AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

Voi che fareste al mio posto?
http://forum.assistentisociali.org/voi-che-fareste-al-mio-posto-vt2614.html
Pagina 1 di 1

Autore:  chiara79 [ mar, 06 apr 2010 - 11:37 am ]
Oggetto del messaggio:  Voi che fareste al mio posto?

Ciao a tutti! Sono nuova di questo forum ma vi tengo d'occhio da tempo...
Vorrei farvi una domanda, per sentire le vostre opinioni e consigli.
Vi spiego il mio percorso universitario "a ritroso" prima di farvi la domanda: nel 2007 mi sono laureata in Scienze dell'interculturalità (laurea quadriennale del vecchio ordinamento) e tale laurea, con le successive riforme universitarie, è stata dichiarata equipollente alle lauree specialistiche della classe 57/s (oggi LM 87). All'università mi hanno detto che potevo fare l'esame di stato per diventare AS Specialista , ma mi sembrava una presa in giro!
L'anno successivo mi sono ri-iscritta all'università per ottenere la laurea triennale in servizio sociale classe 6 e, dopo i fatidici 3 anni, sto per finire gli studi. Inoltre ho tentato di colmare le mie lacune della laurea specialistica iscrivendomi ad un corso di alta formazione in Management dei servizi sociali organizzato in collaborazione l'Ordine degli AS della mia regione.
Nel futuro mi si aprirà la scelta: esame di stato per l'iscrizione all'albo B o A?
Sarebbe intelligente tentare direttamente l'esame per l'albo A, ma mi chiedo se la commissione potrebbe dirmi qualcosa e ostacolarmi poiché la mia laurea specialistica è "anomala". Però mi viene da dire che ho fatto veramente il possibile per "recuperare": mi sono rifatta interamente la laurea triennale (non mi hanno convalidato pochissimi esami della laurea precedente!!!), il tirocinio di quasi 800 ore nei 3 anni, il corso di alta formazione... Inoltre ho svolto il servizio civile presso l'Azienda sanitaria della mia città in un progetto socio-sanitario e ho poi avuto un contratto di un anno e mezzo come collaboratrice presso il suddetto progetto. Mi pare di non essere poi tanto diversa da chi ha seguito il percorso di studi "classico".
Voi che ne pensate? Che fareste al mio posto?
Grazie mille :wink:

Autore:  monica1967 [ mar, 06 apr 2010 - 3:14 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

chiara79 ha scritto:
Ciao a tutti! Sono nuova di questo forum ma vi tengo d'occhio da tempo...
Vorrei farvi una domanda, per sentire le vostre opinioni e consigli.
Vi spiego il mio percorso universitario "a ritroso" prima di farvi la domanda: nel 2007 mi sono laureata in Scienze dell'interculturalità (laurea quadriennale del vecchio ordinamento) e tale laurea, con le successive riforme universitarie, è stata dichiarata equipollente alle lauree specialistiche della classe 57/s (oggi LM 87). All'università mi hanno detto che potevo fare l'esame di stato per diventare AS Specialista , ma mi sembrava una presa in giro!
L'anno successivo mi sono ri-iscritta all'università per ottenere la laurea triennale in servizio sociale classe 6 e, dopo i fatidici 3 anni, sto per finire gli studi. Inoltre ho tentato di colmare le mie lacune della laurea specialistica iscrivendomi ad un corso di alta formazione in Management dei servizi sociali organizzato in collaborazione l'Ordine degli AS della mia regione.
Nel futuro mi si aprirà la scelta: esame di stato per l'iscrizione all'albo B o A?
Sarebbe intelligente tentare direttamente l'esame per l'albo A, ma mi chiedo se la commissione potrebbe dirmi qualcosa e ostacolarmi poiché la mia laurea specialistica è "anomala". Però mi viene da dire che ho fatto veramente il possibile per "recuperare": mi sono rifatta interamente la laurea triennale (non mi hanno convalidato pochissimi esami della laurea precedente!!!), il tirocinio di quasi 800 ore nei 3 anni, il corso di alta formazione... Inoltre ho svolto il servizio civile presso l'Azienda sanitaria della mia città in un progetto socio-sanitario e ho poi avuto un contratto di un anno e mezzo come collaboratrice presso il suddetto progetto. Mi pare di non essere poi tanto diversa da chi ha seguito il percorso di studi "classico".
Voi che ne pensate? Che fareste al mio posto?
Grazie mille :wink:




Ma a te che lavoro piacerebbe fare? NEi concorsi chiedono spesso l'iscrizione all'albo B...non so se l'iscrizione all'albo A è ugualmente valida per i concorsi per assitente sociale.
Se poi invece preferisci lavorare nella progettazione o avere un posto manageriale allora tenta subito con l'albo A

Autore:  chiara79 [ mer, 07 apr 2010 - 10:31 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

Grazie Monica...
Dunque, io desidero fare l'AS. Vale a dire che avere il titolo di AS Specialista sarebbe una possibilità da poter sfruttare nel futuro, ma non certo per entrare direttamente nel mondo del lavoro.
Quindi potrei anche fare solo l'esame per l'albo B, ma poi ho paura che con il tempo non avrò voglia di rimettermi a fare un ulteriore esame di stato per l'albo A, visto che porta via tempo e soldi.
Insomma, visto che ho la scelta, farei direttamente l'A! Ma mi chiedo se una commissione potrebbe osteggiarmi visto il mio percorso. E se fosse così, allora sarebbe meglio tentare l'esame per l'albo B, per cui ho la laurea "giusta" e forse ho più chances di passarlo al primo colpo.
Per me è essenziale non perdere tempo, visto che ho già 31 anni! Non posso permettermi di non passare l'esame di stato e perdere ulteriori 6 mesi senza poter lavorare e senza poter iscrivermi ai concorsi.

Autore:  Nazg [ gio, 08 apr 2010 - 7:39 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

io fare l'A, anche sapendo che poi lavorerei come B, perchè l'A racchiude la 2 funzioni. :D

Autore:  chiara79 [ ven, 09 apr 2010 - 5:03 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

Grazie, vada per l'esame di stato per l'albo A!
Speriamo che non mi chiedano di tesi e tirocinio perché la prima era in letterature francofone del maghreb e il secondo... non c'è stato! :P Non ho chiesto io questa equipollenza con la classe 57/s, ma a questo punto mi butto!!!!
Ciao ciao

Autore:  Nazg [ ven, 09 apr 2010 - 6:05 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

Non hai fatto il tirocinio della triennale? :shock:

Autore:  monica1967 [ ven, 09 apr 2010 - 6:46 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

Nazg ha scritto:
io fare l'A, anche sapendo che poi lavorerei come B, perchè l'A racchiude la 2 funzioni. :D


Ma se uno non ha fatto la classe 6, quindi non ha fatto il tirocinio della triennale, nè gli esami di indirizzo ( principi, metodi e tecniche, organizzazione ecc. ) che senso ha che possa fare l'assistente sociale?

Comunque, anche se con l'equipollenza la tua laurea è equipollente alla 57 S e puòi accedere all'albo A ( e magari con la tua specializzazione non avresti sicuramente problemi a dirigere qualche servizio o qualche strruttura) non credo che poi ti sentiresti pronta per lavorare come assistente sociale...nè per qualche concorso....voglio dire dovresti riprenderti una enormità di materie e di programmi dall'inizio.....mah.....ti conviene????

Autore:  Nazg [ ven, 09 apr 2010 - 6:49 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

chiara79 ha scritto:
L'anno successivo mi sono ri-iscritta all'università per ottenere la laurea triennale in servizio sociale classe 6 e, dopo i fatidici 3 anni, sto per finire gli studi.


la triennale dovrebbe conseguirla tra poco...ma come senza tirocinio???? :shock:

Autore:  monica1967 [ ven, 09 apr 2010 - 6:55 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

ah...scusate avevo letto male... :oops:

Beh senza il tirocinio......sorprendente

Autore:  chiara79 [ ven, 09 apr 2010 - 11:52 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

Certo che alla triennale ho fatto il tirocinio, l'avevo scritto nel primo post :mrgreen:
Ma se mi presento in commissione per l'esame di stato A, come mi consigliavate, ci vado con la mia laurea precedente in cui non figura nulla di nemmeno avvicinabile al servizio sociale. Se la commissione mi chiede di tesi e del tirocinio, posso parlare loro del tirocinio e della tesi della triennale oppure è meglio che dica la verità e che spieghi che sono lì grazie all'equipollenza?
Ho paura che mi discriminino per questo...
Ecco perché chiedevo a voi un consiglio!

Autore:  monica1967 [ sab, 10 apr 2010 - 4:58 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Voi che fareste al mio posto?

chiara79 ha scritto:
Certo che alla triennale ho fatto il tirocinio, l'avevo scritto nel primo post :mrgreen:
Ma se mi presento in commissione per l'esame di stato A, come mi consigliavate, ci vado con la mia laurea precedente in cui non figura nulla di nemmeno avvicinabile al servizio sociale. Se la commissione mi chiede di tesi e del tirocinio, posso parlare loro del tirocinio e della tesi della triennale oppure è meglio che dica la verità e che spieghi che sono lì grazie all'equipollenza?
Ho paura che mi discriminino per questo...
Ecco perché chiedevo a voi un consiglio!


Io gli direi della equipollenza aggiungendo comunque che hai fatto il tirocinio alla triennale e che al limite puoi parlare di quello della triennale, dal momento che quello è il tuo unico esame di stato e che hai fatto da poco la triennale mi sembra una cosa sensata...

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/