AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

Assicurazione Professionale 2013-2014
http://forum.assistentisociali.org/assicurazione-professionale-2013-2014-vt7221.html
Pagina 1 di 1

Autore:  Nazg [ ven, 18 ott 2013 - 5:55 pm ]
Oggetto del messaggio:  Assicurazione Professionale 2013-2014

http://www.ordineasfvg.it/images/storie ... 013_14.pdf

Autore:  Nazg [ ven, 25 ott 2013 - 11:16 am ]
Oggetto del messaggio:  Assicurazione Professionale 2013-2014

Informativa del CNOAS del 21 ottobre 2013:
Polizza di R.C. Professionale - Informativa per gli iscritti

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Assistenti Sociali, in relazione a quanto disposto dall'art. 3 comma 5 della Legge 14 settembre 2011 n. 148 e dell'art. 5 comma 1 del DPR 7 agosto 2012 n. 137, ha inteso negoziare, nell'interesse degli iscritti più "convenzioni collettive" per l'assicurazione per i danni derivanti al cliente-utente dall'esercizio dell'attività professionale, con una procedura ad evidenza pubblica ( in G.U.R.I. - V Serie Speciale - Contratti Pubblici n. 93 del 09.08.2013), tesa a garantire la massima trasparenza e concorrenzialità.

Secondo l’interpretazione corrente del dettato della norma e sulla base di quanto espresso nella relazione ministeriale di accompagnamento al testo di legge, che prende posizione in questo senso, i soggetti obbligati a stipulare l’assicurazione per responsabilità civile sono i liberi professionisti, quindi gli assistenti sociali che esercitano la professione in regime libero professionale; la possibilità di stipulare una polizza assicurativa è comunque aperta a tutti.

L’inosservanza dell’obbligo costituisce inoltre un illecito disciplinare.

Il Consiglio Nazionale ha quindi selezionato due Compagnie assicuratrici che hanno formulato proposte di polizza che sono state ritenute adeguate rispetto alle condizioni fissate dallo stesso Consiglio Nazionale.

Le Compagnie selezionate hanno sottoscritto con il Consiglio Nazionale convenzioni aventi ciascuna ad oggetto, una proposta di polizza base cui ogni iscritto potrà liberamente aderire alle condizioni vantaggiose offerte, scegliendo tra quella più adatta alla propria condizione lavorativa e personale.

Le Compagnie selezionate sono le seguenti:
1. AIG Europe Ltd.
2. UCA Tutela legale, per la sola tutela legale

Scaricando l'allegato si potrà accedere a tutte le informazioni rese dalle Compagnie e necessarie alla stipula delle polizze, unitamente alle relative condizioni.

A fronte di quanto fin qui rappresentato, si comunica che la convenzione con la Soc. Reale Mutua di Assicurazione in essere fino alla scadenza del 20 ottobre 2013, non è rinnovata.

fonte:
http://www.cnoas.it/Press_and_Media/Com ... 3_111.html

file da scaricare per vedere le 2 proposte:
http://www.cnoas.it/cgi-bin/cnoas/out.z ... comunicati

Autore:  Nazg [ mer, 30 ott 2013 - 7:46 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Comunicato stampa del 30 ottobre 2013
Polizza di R.C. Professionale – Informativa n. 2 per gli iscritti: modalità di adesione

Con riferimento alle proposte di polizza per l’assicurazione professionale si informano mediante la seguente nota informativa di sintesi gli iscritti che intendessero stipulare la propria polizza con le compagnie valutate in tal senso dal Consiglio Nazionale, che ciascuno di essi potrà stipulare la propria polizza individuale attraverso gli agenti sotto riportati.

Per l’AIG Europe Ltd. - Rappresentanza generale per l’Italia:
SCA Srl, con sede in Roma, P.le E. Dunant, 60, 00152 Roma
tel. 06-5814821, fax 06-5814824
e-mail: brokerdeficchy@gmail.com


Per l’UCA Tutela Legale S.p.A.:
Bucchioni’s Studio S.a.s., Via Redipuglia n.15, 19124 La Spezia
tel. 0187-280122, fax 0187-575808
e-mail: aliceb@bucchioniassicurazioni.it

Per quanto attiene in particolare alla polizza UCA di tutela legale, i richiedenti dovranno compilare il modulo in tutti i suoi campi, flaggare la combinazione di massimale e premio prescelti ed inviarlo via email o fax ai recapiti dell’agente più su indicato, unitamente a copia della ricevuta del bonifico bancario effettuato sul conto IT37TM0333210700000000611571, intestato a “Bucchioni’s Studio S.a.s.” riportando nella causale la dicitura “Convenzione Assistenti Sociali” seguita dal nome e cognome dell’assicurato. La copertura assicurativa decorrerà dalle ore 24.00 del giorno di pagamento.

La modulistica di adesione è disponibile anche nella cartella compressa allegata.


Si avvisa infine che, non essendo più stata rinnovata la convenzione precedentemente in essere con la Reale Mutua di Assicurazione, i versamenti già effettuati per l’anno a venire saranno restituiti agli interessati al termine delle relative procedure di accertamento; a tal proposito si precisa che nessuna copertura assicurativa derivante dalla convenzione cessata resta in vigore se non nei limiti dei sinistri denunciati in vigenza della suddetta polizza cessata e fatta salva la clausola di copertura postuma per i sinistri comunque avvenuti entro la predetta vigenza.

Autore:  Nazg [ gio, 31 ott 2013 - 5:30 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

c'è qualcuno che ha già contattato la compagnia assicurativa e si è fatto un'idea?

Autore:  chiara79 [ gio, 31 ott 2013 - 8:03 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Posso chiederti, a parte i pochi assistenti sociali libero-professionisti che sono tenuti per legge a stipularla, qual'è l'interesse di questa assicurazione? Lavorando nella pubblica amministrazione non ne vedo l'utilità, ma forse mi sfugge qualcosa. Tra l'altro, tra la quota di iscrizione all'ordine, i corsi di formazione continua (la stragrande maggiornanza a pagamento tranne per quelli deontologici) e ora anche assicurazione professionale, mi sembra che si stia un po' esagerando! Grazie mille :D

Autore:  ugo.albano [ sab, 02 nov 2013 - 5:38 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Comprendo il tuo umore, cara Chiara. In effetti il solo appartenere all'Ordine sta diventando un vero e proprio onere economico che, se si giustifica per un libero professionista con un certo fatturato (ma dove sono questi?), mal si concilia con le reali possibilità della stragrande maggioranza.

Anche l'ON a me pare ambiguo: sulla homepage da una parte cita l'obbligo all'assicurazione, dall'altra indica ai "non liberi professionisti" di aderirvi o meno.

In generale, l'assicurazione copre rischi di danno. Dipende da chi quindi ha questo rischio. Chi è dipendente in sanità, per esempio, è comunque coperto da assicurazione da contratto. Non ho verificato sugli altri comparti, sono anni che non me ne occupo più. Insomma, basterebbe sindacalmente un'informazione corretta per evitare tutto sto casino.

Autore:  Nazg [ ven, 22 nov 2013 - 4:55 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Io ho interpellato l'agenzia assicurativa presso cui ho la polizza per la casa e mi hanno detto che per i dipendenti c'è già una copertura da parte dell'assicurazione dell'ente per la colpa lieve, invece per la colpa grave l'ente può chiedere il risarcimento al lavoratore.

Alla fine non mi hanno proposto una polizza, ma mi hanno chiesto di compilare un questionario per fare una valutazione...indi per cui non sono riuscita ancora a raggiungere un risultato....

Qualcuno di voi ha optato per la proposta del Cnoas oppure per altre compagnie assicurative?

Autore:  AssRm [ mar, 10 dic 2013 - 11:34 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Effettivamente l'Assicurazione professionale è obbligatoria sia per i liberi professionisti che per i dipendenti. Il D.P.R. del 7 agosto 2012 n. 137 [url][http://leg16.camera.it/561?appro=727[/url] è chiaro, parla di professionisti come tutti coloro iscritti all'albo e che esercitano la professione.
comunque consiglio agli assistenti con contratto di dipendenza di verificare presso il proprio datore di lavoro l'eventuale possibilità di avvalersi della RC dell'ente stesso e quale copertura (danni lievi o gravi).

Autore:  tabellina [ ven, 13 dic 2013 - 9:47 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Salve a tutti!
Nagz, hai avute notizie dalla tua assicurazione?
Qualcuno si è assicurato con compagnie diverse?
Caterina

Autore:  chiara79 [ ven, 13 dic 2013 - 7:53 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Scusate, ma non capisco chi metta in giro la voce che l'assicurazione la devono fare tutti. Ad esempio AssRm nel post su questa discussione, chi ti ha dato l'informazione? Precisa la fonte per cortesia, perché quello che hai scritto è totalmente falso e temo che magari siano le stesse assicurazioni a mettere queste voci in giro basandosi su quanto avviene per gli altri ordini dove una grande parte dei professionisti lavora effettivamente come libero professionista (avvocati, architetti, psicologi, medici, notai, ecc).

Attenzione!!! L'assicurazione è obbligatoria SOLTANTO per i liberi professionisti.
Ma allora perché stressarsi con questa faccenda e pagare ancora se si è dipendenti pubblici? Non vi bastano i soldini che annualmente paghiamo per l'iscrizione all'albo (tra l'altro spesso le PA pagano loro la quota di iscrizione ai loro dipendenti e questo mi pare indeceroso quando che è disoccupato poi se la deve pagare lui, ma questa è un'altra faccenda) e la formazione continua (tra l'altro, questa sì che diventerà obbligatoria per tutti e il non rispetto dell'obbligo sarà sanzionabile!)?

Per precisioni leggete la news del CNOAS che conferma quanto avevo già sentito dire mesi fa:

Comunicato stampa del 13 dicembre 2013
Precisazioni in merito all’obbligo di assicurazione professionale

Si informano tutti gli iscritti che sono pervenute al Consiglio Nazionale talune segnalazioni che evidenziano il rischio di equivoci in merito all’obbligo di assicurazione RC professionale.

Si richiama preliminarmente che l’iscritto dipendente pubblico svolge la propria attività professionale in forza del rapporto di servizio in essere con l’amministrazione, e le sue attività rientrano nei doveri funzionali afferenti la qualifica ricoperta e le mansioni assegnate. In questo senso va interpretata anche la relazione ministeriale di accompagnamento al DPR 137/2012, dove si legge che: “la specificazione dell’oggetto dell’assicurazione, riferito alla copertura per i danni derivanti al cliente, consente di escludere (…) che l’obbligo in questione possa riguardare il professionista che operi nell’ambito di un rapporto di lavoro dipendente”.

Per i motivi suesposti pertanto si deve concludere che l’obbligo di assicurazione grava sugli Assistenti Sociali che operano in regime libero professionale, e non anche sugli assistenti sociali inquadrati come pubblici dipendenti nei servizi pubblici erogati dalle amministrazioni di appartenenza.

Autore:  Nazg [ sab, 28 dic 2013 - 9:00 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

tabellina ha scritto:
Salve a tutti!
Nagz, hai avute notizie dalla tua assicurazione?
Qualcuno si è assicurato con compagnie diverse?
Caterina


Ciao Caterina,
siccome i dipendenti pubblici sono già assicurati dall'ente per alcune cose, mi sto facendo fare un preventivo per la colpa grave che non è inclusa.
Non ho ancora avuto risposte, ma spero che qualcuno mi sia almento un parametro per valutare il tutto dopo le feste.

Autore:  Nazg [ mer, 15 gen 2014 - 8:24 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Nazg ha scritto:
tabellina ha scritto:
Salve a tutti!
Nagz, hai avute notizie dalla tua assicurazione?
Qualcuno si è assicurato con compagnie diverse?
Caterina


Ciao Caterina,
siccome i dipendenti pubblici sono già assicurati dall'ente per alcune cose, mi sto facendo fare un preventivo per la colpa grave che non è inclusa.
Non ho ancora avuto risposte, ma spero che qualcuno mi sia almento un parametro per valutare il tutto dopo le feste.



La risposta che mi è stata data:
"purtroppo non ho trovato Compagnie disposte ad assumere il tuo rischio."

siamo una professione così pericolosa per le compagnie assicurative? :cry:

Autore:  FedeFra [ dom, 15 feb 2015 - 11:02 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

Ciao a tutti!
Qualcuno di voi sa se la copertura assicurativa base per assistenti sociali liberi professionisti copre anche lo spazio di svolgimento di essa ovviamente in tali fasce orarie o se bisogna avere un'ulteriore copertura assicurativa? Grazie in anticipo!

Autore:  Nazg [ mar, 17 feb 2015 - 6:07 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Assicurazione Professionale 2013-2014

E' un'assicurazione sull'operato professionale, quindi secondo me non si riflette sull'immobile dove si svolge.

Nel dubbio rileggiti le proposte di polizza.
Trovi il link nel secondo messaggio di questa discussione.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/