Lavoro a rischio in gravidanza

Per tutti quei messaggi che non hanno una collocazione precisa
Rispondi
alis
Baby Utente
Baby Utente
Messaggi: 25
Iscritto il: mar, 23 giu 2009 - 3:14 pm

Lavoro a rischio in gravidanza

Messaggio da alis »

Buongiorno,
Essendo molto confusa provo a chiedere a voi delucidazioni rispetto l’argomento in oggetto.
Lavoro come assistente sociale presso un Entr Comunale, al momento sono in gravidanza, l’ultima collega rimasta incinta quando ha chiesto di proseguire il lavoro fino all’ottavo mese è stata inviata dal medico del lavoro che le ha detto che il nostro è consideratamente un lavoro a rischio per il quale doveva essere inibita dal vedere l’utenza già dal 4 mese.
Ho sempre saputo che per le colleghe dipendenti ASL era così ma non ho mai saputo tale regola valesse per tutta la categoria.
Parlando con l’ufficio personale rimanda alla mia dirigente di valutare il “rischio” e la mia dirigente rimanda a me la decisione di chi vedere e chi no.
Tolto che trovo tutto ciò un “facile scarico di responsabilità” volevo capire se esiste una normativa, un elenco delle mansioni considerate a rischio o altro a cui fare riferimento per poter prendere questa decisione in maniera meno discrezionale.
Grazie mille a chi saprà rispondere
Alice
Avatar utente
Nazg
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6190
Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Lavoro a rischio in gravidanza

Messaggio da Nazg »

La norma di riferimento è il decreto legislativo n.151/2001.
A me è capitato che siccome la gravidanza è fisiologica come assistente sociale il ginecologo non mi ha fatto il certificato per la maternità anticipata.
Io ho poi chiesto una valutazione dei rischi al mio ente che ha valutato il basso rischio, mi ha indicato di guidare per un tot di kilometri e di evitare il contatto con possibili persone infette.
-----------------------------
http://www.assistentisociali.org
Canale Youtube di AssistentiSociali.org:
http://y.AssistentiSociali.org
Rispondi