AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

Il "recupero" della persona secondo me...
http://forum.assistentisociali.org/il-recupero-della-persona-secondo-me-vt3180.html
Pagina 1 di 1

Autore:  TAO [ mar, 28 set 2010 - 10:10 pm ]
Oggetto del messaggio:  Il "recupero" della persona secondo me...

Il recupero della persona, sta nel fargli vivere la sofferenza, non quella presunta, ma quella reale... Solo dalla sofferenza si può comprendere il valore del mondo che ti circonda, solo da quella capisci l'ipocrisia che c'è in te stesso e negli altri.
La falsità che ti circonda, le regole senza senso, solo per soggiogare la tua mente.
Il recupero se davvero lo vuoi, te lo devi guadagnare, lo devi volere prima tu degli altri. Quando imparerai a ricordare i luoghi dove hai vissuto e sofferto, dagli odori, quando vorrai bene anche ai sassi che stanno intorno a te... quando avrai amore per la natura, quando tu imparerai ad essere la natura, quando potrai contare solo su te stesso, senza per ciò avere paura, ma con una grinta che spacca...solo allora sarai recuperato...ma non al mondo... a te stesso...
Fregatene del mondo, devi poter vivere senza le sue influenze, ci devi convivere, certo, ma non ti deve fare spostare un'idea, neanche di un millimetro. I tuoi convincimenti li devi trovare dentro di te, non appoggiarti agli altri. Devi sapere amare le persone stare bene insieme a chi ritieni valga la pena...dai tutto te stesso senza paura di essere diverso dagli altri... sii sempre te stesso. Prova su di te le terapie che ti indicano, non ce ne è una che possa andare bene per tutti, si sente lontano un miglio se la persona che ti vuole insegnare qualcosa la sente davvero o l'ha vissuta, lo capirai solamente quando vedrai che non conosce il motivo profondo del tuo disagio, quando per te le risposte sono aria fritta, non ti segnano il cuore, non smuovono nulla...
La persona che vuole aiutare, deve essere stata aiutata per prima, per comprendere l'aiuto che si accinge a dare...
Il recupero sta nelle frasi semplici, nell'amore, ma non finalizzato al recupero stesso, l'amore che provi per la persona che hai di fronte, è diverso da un amore educativo, molto diverso. Se non sai amare se ami per "mestiere", lascia perdere. Ritrova prima te stesso e poi potrai dare qualcosa agli altri... Quante persone vuote che ho incontrato nella mia vita e soprattutto quelle che hanno studiato... chiuse nel loro "sapere" convinte di possederlo più di quello che avevano di fronte...solo perché glie lo ha detto e scritto qualcuno.... seeeeeeeeeeeeeeeeeeee ne hai di strada da fare ancora... è solo l'inizio di un percorso... ed il motto dovrebbe essere aiuta l'altro ed in lui troverai ciò che manca a te, o quello che eri tu un tempo... solo allora potrai insegnargli la Via.

Autore:  Nazg [ mer, 29 set 2010 - 1:33 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Il "recupero" della persona secondo me...

TAO ha scritto:
Il recupero della persona, sta nel fargli vivere la sofferenza, non quella presunta, ma quella reale... Solo dalla sofferenza si può comprendere il valore del mondo che ti circonda, solo da quella capisci l'ipocrisia che c'è in te stesso e negli altri.


La sofferenza viene da sola, nessuno la cerca.
La sofferenza muta il tuo animo solo se la sai cogliere come un momento di prova volta al cambiamento.
La sofferenza ti cambia se da essa ne trai amore.
Un pizzico di sofferenza sarebbe da "augurare" a tutti se fosse lo strumento per rendere più vicini gli uomini...

Autore:  TAO [ mer, 29 set 2010 - 2:17 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: Il "recupero" della persona secondo me...

Nazg ha scritto:
TAO ha scritto:
Il recupero della persona, sta nel fargli vivere la sofferenza, non quella presunta, ma quella reale... Solo dalla sofferenza si può comprendere il valore del mondo che ti circonda, solo da quella capisci l'ipocrisia che c'è in te stesso e negli altri.


La sofferenza viene da sola, nessuno la cerca.
La sofferenza muta il tuo animo solo se la sai cogliere come un momento di prova volta al cambiamento.
La sofferenza ti cambia se da essa ne trai amore.
Un pizzico di sofferenza sarebbe da "augurare" a tutti se fosse lo strumento per rendere più vicini gli uomini...



Vero!

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/