Qualche idea?

Rispondi
Avatar utente
madi
Baby Utente
Baby Utente
Messaggi: 26
Iscritto il: ven, 05 nov 2010 - 7:36 am

Qualche idea?

Messaggio da madi »

Salve a tutti, colleghi e non... :D
Qualcuno saprebbe darmi qualche spunto per costruire un progetto per disabili? Mi spiego meglio..
La cooperativa per la quale lavoro si trova in un piccolo centro montano. Eroghiamo i nostri servizi in nove comuni che messi insieme non raggiungono i 10.000 abitanti :( . Avremmo intenzione di creare un centro per far sì che i disabili presenti possano incontrarsi e condividere maggiori momenti insieme oltre ai 10 gg l'anno che partecipano al soggiorno estivo. Ovviamente, trattandosi di più comuni, dovremmo prevedere anche un servizio di trasporto che li conduca al centro e li riaccompagni a casa...insomma, non saprei, potete aiutarmi a chiarirmi un pò le idee? :? :? :?
@...All'occorrenza sappi anche infliggerti una condanna...@
Avatar utente
Nazg
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6190
Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Località: Pordenone
Contatta:

Re: Qualche idea?

Messaggio da Nazg »

c'è molta carne da mettere al fuoco quindi provo a porre dei quesiti che potrebbero aiutarci a riflettere.
- quali sono gli obiettivi che ci si pone nell'apertura del centro?
- per quanti utenti? gli utenti che patologie hanno? che aspettative hanno?
- per quanti giorni apro il centro durante la settimana? tutto il giorno o mezza giornata?
- c'è una struttura a disposizione? ha degli arredi adatti?
- che personale mi serve?
- quali attività penso di attivare nel quotidiano o una tantum?
- chi coprirà i costi della struttura? e del personale?
- il pulmino ce l'ho già? chi lo guida?
- posso trovare un'associazione di volontariato per collaborare?
-----------------------------
http://www.assistentisociali.org
Canale Youtube di AssistentiSociali.org:
http://y.AssistentiSociali.org
Avatar utente
madi
Baby Utente
Baby Utente
Messaggi: 26
Iscritto il: ven, 05 nov 2010 - 7:36 am

Re: Qualche idea?

Messaggio da madi »

Nazg ha scritto:c'è molta carne da mettere al fuoco quindi provo a porre dei quesiti che potrebbero aiutarci a riflettere.
- quali sono gli obiettivi che ci si pone nell'apertura del centro?
- per quanti utenti? gli utenti che patologie hanno? che aspettative hanno?
- per quanti giorni apro il centro durante la settimana? tutto il giorno o mezza giornata?
- c'è una struttura a disposizione? ha degli arredi adatti?
- che personale mi serve?
- quali attività penso di attivare nel quotidiano o una tantum?
- chi coprirà i costi della struttura? e del personale?
- il pulmino ce l'ho già? chi lo guida?
- posso trovare un'associazione di volontariato per collaborare?

Nazg grazie...
diciamo che le risposte le ho quasi tutte, l'obiettivo è chiaro (offrire maggiori momenti di socializzazione e dare la possibilità di vivere maggiormente l'esterno per evitare il sempre più diffuso isolamento dentro le mura domestiche) per ora ho iniziato con l'indagine per farmi un'idea di quanti, oltre a quelli che già conosco e che hanno sempre preso parte ad altre iniziative, potrebbero essere coinvolti, la struttura c'è, il finanziamento anche (almeno spero)...gli altri punti li svilupperò man mano, ma le basi ci sono.
Grazie ancora, mi hai aiutata a chiarirmi le idee sulle parti di carne da cuocere prima e quelle che devono essere aggiunte man mano... :D :wink:
@...All'occorrenza sappi anche infliggerti una condanna...@
Rispondi