AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

poteri dell'assistente sociale
http://forum.assistentisociali.org/poteri-dell-assistente-sociale-vt2512.html
Pagina 1 di 1

Autore:  altea [ lun, 22 feb 2010 - 5:49 pm ]
Oggetto del messaggio:  poteri dell'assistente sociale

Buonasera.
Mia sorella è invalida al 100%. Viveva con mio padre ed era in carico all'assistente sociale della ASL che provvedeva a farla portare tutti i giorni presso un centro diurno integrato dove passava la giornata. Ora mio padre è deceduto e mia mamma si è offerta di prendere il posto di mio padre per occuparsi della figlia. L'assistente sociale le ha imposto di prendere una persona per qualche ora ogni giorno, vale a dire per l'ora di cena quando mia sorella torna a casa, altrimenti non si occuperà più di lei e non potrà più andare al centro diurno. Visto il costo non indifferente di questo provvedimento e visto che questa persona non servirebbe a niente, vorrei sapere in quale misura un'assistente sociale ha la facoltà di fare a mia mamma questa specie di "ricatto" e di disporre dei soldi degli altri? Cosa può fare se ci rifiutiamo di prendere questa persona?

Grazie mille!!!!

Autore:  Nazg [ mer, 24 feb 2010 - 2:41 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: poteri dell'assistente sociale

Non ho ben capito: padre e madre non vivevano insieme con la figlia?
la madre non si è mai occupata della figlia?

La questione del togliere il servizio va capita meglio, perchè non vai tu dall'ass.soc. a chiedere delucidazioni?

Autore:  altea [ mer, 24 feb 2010 - 2:50 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: poteri dell'assistente sociale

Mamma e papà erano separati e la mamma viveva in un'altra città. Deceduto il papà, che viveva con la figlia, la mamma si è trasferita nella nostra città per vivere con mia sorella e occuparsi di lei.

Abbiamo già parlato con l'assistente sociale che è stata categorica: o si prende una persona tutti i giorni o smette di occuparsi di mia sorella. Il problema è che noi non ci possiamo permettere di pagare questa persona che oltretutto non servirebbe a niente. Quello che volevo capire è se l'assistente sociale può davvero abbandonare mia sorella se non facciamo quello che ha deciso.

Autore:  Nazg [ mer, 24 feb 2010 - 6:44 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: poteri dell'assistente sociale

A me pare una cosa troppo strana... il progetto di aiuto viene generalmente condiviso con la famiglia non imposto dall'alto...

e se ne parlaste con l'ass.soc. del comune di residenza?

Autore:  altea [ gio, 25 feb 2010 - 9:44 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: poteri dell'assistente sociale

Intanto grazie mille!

L'assistente sociale del comune di residenza non so chi sia, cioè noi abbiamo rapporti con questa qui e non saprei a chi altro rivolgermi. Proveremo a parlarle ancora, non vorrei peggiorare la situazione scavalcandola e parlando con qualcun altro. Non credo però che si siano molte speranze di farle cambiare idea.

Autore:  Nazg [ gio, 25 feb 2010 - 2:34 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: poteri dell'assistente sociale

L'ass.soc. del comune è comunque un possibile aiuto in quanto ha una competenza sui cittadini residenti a prescindere dalla tipologia del loro bisogno sociale. Gli ass.soc. dei Comuni sono chiamati a collaborare con i servizi specialistici in virtù della integrazione socio-sanitaria.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/