AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

domandina..
http://forum.assistentisociali.org/domandina-vt433.html
Pagina 1 di 1

Autore:  nica [ mer, 02 mag 2007 - 5:53 am ]
Oggetto del messaggio:  domandina..

secondo voi..si può parlare di dipendenza da cannabis..??
Perchè..??


:roll: :roll: :roll:


NB.non so se il topic è al posto giusto..
..spero di si..!!
:D

Autore:  la vivi [ mer, 02 mag 2007 - 8:46 am ]
Oggetto del messaggio:  rispostina

se intendi dipendenza fisica, coè con crisi di astinenza, la cosa é improbabile, benché in genere il fumo di cannabis é associato al fumo di tabacco che crea dipendenza (dopodiché ci sono aspetti personologici sulle "soglie")
é più alta invece la dipendenza psicologica, ossia il ricorso alla sostanza per gli effetti gradevoli che comporta. In questo caso la componente personale é ancora più alta.
come dicevo nel titolo questa é una rispostina
viviana

Autore:  nica [ ven, 11 mag 2007 - 5:52 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: rispostina

la vivi ha scritto:
é più alta invece la dipendenza psicologica


forse è una domanda stupida..o forse no..

:roll: :roll: :roll:

si può intervenire in qualche modo..??
oltre la prevenzione..cosa si potrebbe fare..??


NB. grazie per la "rispostina"..così come la definisci tu..!! :wink:

Autore:  Nazg [ dom, 13 mag 2007 - 7:48 pm ]
Oggetto del messaggio: 

che ne pensate sulla brutta vicenda del tipo che dopo una canna ha fatto l'incidente con il pulman e sono morti due bambini? :cry:

Autore:  la vivi [ lun, 14 mag 2007 - 10:53 am ]
Oggetto del messaggio:  rispondo a Nazg

che é una tragedia! ma poteva essere una tragedia per due birre, o per un colpo di sonno...
non credere che voglia giustificare l'autista
va però detta una cosa: se si fotte fatto la famosa canna una o forse anche due settimane prima, sarebbe rimasta comunque traccia nelle analisi, mentre non é così per l'eroina o la cocaina, che al volante possono favorire comportamenti altrettanto pericolosi (la cannabis é rilassante, probabilmente il disgraziato autista, se sotto effetto, si é addormentato).
In ogni caso mi fa piacere che si pensi di verificare lo stato di salute di chi guida per professione, speriamo che le buone intenzioni non si smorzino con gli echi della notizia tragica.
la vivi

Autore:  la vivi [ lun, 14 mag 2007 - 11:00 am ]
Oggetto del messaggio:  per nica

finalmente anche i servizi pubblici per le tossicodipendenze si stanno attrezzando anche per questo tipo di dipendenza (purtroppo con ancora troppe differenziazioni sul territorio)... va però detto che, come in ogni situazione dove emerge una problematica sociale, c'é bisogno che la persona interessata riconosca di avere un problema e abbia una motivazione al cambiamento. ovviamante può essere aiutato anche in questa fase del riconoscimento della situazione problematica, ma é molto difficile agganciare ad un servizio specialistico chi non ha ancora fatto questo passaggio....
cara nica, come il tuo nick, la risposta é sempre "piccolina", ma spero che sia per te comunque uno spunto interessante
viviana

Autore:  nica [ lun, 14 mag 2007 - 7:32 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: per nica

la vivi ha scritto:
c'é bisogno che la persona interessata riconosca di avere un problema e abbia una motivazione al cambiamento. ovviamante può essere aiutato anche in questa fase del riconoscimento della situazione problematica, ma é molto difficile agganciare ad un servizio specialistico chi non ha ancora fatto questo passaggio....
cara nica, come il tuo nick, la risposta é sempre "piccolina", ma spero che sia per te comunque uno spunto interessante
viviana


sta proprio qua il punto..
io mi guardo attorno e vedo tanti..troppi ragazzi che ne fanno un uso smisurato..direi abuso..ma per loro è cosa normale..è tutto sotto controllo.. a me non sembra così..
:roll: :roll: :roll:
ecco il perchè di queste mie domande..

..ti ringrazio ancora per aver condiviso il tuo punto di vista..!!

Autore:  Nazg [ lun, 14 mag 2007 - 8:46 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: per nica

nica ha scritto:

vedo tanti..troppi ragazzi che ne fanno un uso smisurato..direi abuso..ma per loro è cosa normale..è tutto sotto controllo.. a me non sembra così..


lo scopo degli operatori potrebbe essere:
- capire le motivazioni per vedere se ci sono bisogni latenti da far emergere (problemi in famiglia, a scuola, relazionali, ecc.)
- dare altri scopi di vita, coinvolgere i ragazzi in attività alternative che sappiano gratificarli e si sentano accolti e ascoltati

Autore:  la vivi [ mar, 15 mag 2007 - 7:58 am ]
Oggetto del messaggio:  vero é

guarda che bel lavoro ha fatto in questo senso la mia collega:
212.14.152.202/progoblo.htm
besos
la vivi

ps: purtroppo l'uso di quel tipo di sostanze va più spesso cercato nell'omologazione (al gruppo dei pari) che non nella necessità di sfuggire a qualcosa... ovviamente stiamo generalizzando!

Autore:  nica [ mar, 15 mag 2007 - 9:59 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: vero é

la vivi ha scritto:
guarda che bel lavoro ha fatto in questo senso la mia collega:
212.14.152.202/progoblo.htm


:roll: :roll: :roll:

non riesco a vedere nulla..

Autore:  Nazg [ dom, 20 mag 2007 - 8:51 am ]
Oggetto del messaggio: 

confermo che il link dato non è valido, vivi puoi controllare?

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/