Test di italiano per permesso di soggiorno CE

Rispondi
Avatar utente
Nazg
Site Admin
Site Admin
Messaggi: 6192
Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Località: Pordenone
Contatta:

Test di italiano per permesso di soggiorno CE

Messaggio da Nazg »

riporto da un altro sito: http://www.flcgil.it/attualita/eda/test ... rno-ce.flc

L'art. 9 del T.U. per l'immigrazione, stabilisce che lo straniero, in possesso da almeno 5 anni di un permesso di soggiorno che dimostra di avere un certo reddito, alloggio e vari altri requisiti di idoneità, può chiedere al questore, per sé e per i propri familiari, il rilascio del permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo.

Il permesso è subordinato al superamento di un test di conoscenza della lingua italiana le cui modalità di svolgimento sono stabilite con decreto dal ministero dell'Interno di concerto con il MIUR. Il decreto è stato fatto e porta la data del 4 giugno 2010.

Il decreto del 4.6.2010, richiede il livello A2 del Quadro di Riferimento Europeo come soglia per superare il test.

La padronanza del livello A2 del QCER, indicato anche come Livello pre-intermedio o "di sopravvivenza", viene così descritta:

Comprende frasi ed espressioni usate frequentemente relative ad ambiti di immediata rilevanza (es. informazioni personali e familiari di base, fare la spesa, la geografia locale, l'occupazione). Comunica in attività semplici e di abitudine che richiedono un semplice scambio di informazioni su argomenti familiari e comuni. Sa descrivere in termini semplici aspetti della sua vita, dell'ambiente circostante; sa esprimere bisogni immediati.

All'art 4 il decreto 4.VI.2010 specifica chi può essere esonerato dal test, tra questi compaiono:

* chi ha una certificazione del livello A2 fornita da uno dei 4 enti certificatori
* chi ha ottenuto un titolo che attesta un livello A” nell'ambito dei crediti maturati per l'Accordo di integrazione
(l'Accordo di integrazione – art 4 bis del Testo Unico- riguarda i neo arrivati, maggiori di 16 anni, che chiedono il permesso di soggiorno)
* chi ha frequentato un corso di lingua italiana presso i CPIA (CTP) e ha conseguito un titolo che attesta un livello di conoscenza A2 della lingua italiana.

1. Il decreto del 4.6.2010 viene applicato tramite un Accordo quadro, quello del 16 novembre 2010.

Che cosa dice l'Accordo quadro? In sintesi:

* L'accordo intende assicurare agli stranieri richiedenti il permesso di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo la possibilità di svolgere il test di conoscenza della lingua italiana senza oneri a loro carico.
* Lo svolgimento del test avviene presso i Centri per l'istruzione degli adulti. In attesa della loro organizzazione, lo svolgimento del test si svolge presso le istituzioni scolastiche sedi dei Centri Territoriali Permanenti (CTP), di cui all'O.M. 455/97. (art.4, comma 2)
* Il Ministero dell'Interno si impegna ad assegnare, per il tramite delle Prefetture, alle istituzioni scolastiche individuate il relativo finanziamento per ciascuna sessione di svolgimento del test, in misura e secondo le modalità che verranno stabilite in protocolli di intesa tra Prefettura e Ufficio Scolastico Regionale. (art.9)
* Le istituzioni scolastiche (CTP) costituiscono apposite commissioni per lo svolgimento del test. Tali commissioni definiscono il contenuto delle prove che compongono il test, i criteri di assegnazione del punteggio e la durata del test sulla base delle linee guida adottate dagli Enti di certificazione di cui all'art. 4 comma 1. lettera a) del DM 4 giugno 2010. (art.5, comma 4)
* I Consigli Territoriali per l'Immigrazione promuovono progetti di informazione per illustrare le modalità di attestazione della conoscenza della lingua italiana, anche attraverso accordi con i Centri di istruzione per adulti. (art. 6,comma 1)
* Analogamente verranno promossi con i Centri di istruzione per adulti, progetti volti alla formazione degli stranieri che dovranno sostenere il test. (art. 6, comma 2).


Cosa ne pensate?
-----------------------------
http://www.assistentisociali.org
Canale Youtube di AssistentiSociali.org:
http://y.AssistentiSociali.org
Rispondi