AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

nipotino in casa famiglia..consiglio!!!
http://forum.assistentisociali.org/nipotino-in-casa-famiglia-consiglio-vt7875.html
Pagina 1 di 1

Autore:  domenica [ sab, 10 gen 2015 - 11:26 am ]
Oggetto del messaggio:  nipotino in casa famiglia..consiglio!!!

buongiorno
ho disperato bisogno di un vostro consiglio ..
Mio fratello ha un bambino di 11 anni , la madre del bambino circa 3anni fa richiede affidamento totale ,vivendo in città diverse ,le viene concesso.

Lei cambia nuovamente città e torna a vivere con suo padre (nonno paterno del bambino) anche in questo caso ,città differente da quella del padre.

i rapporti tra i genitori del bambino non sono dei migliori.
Circa un mese fa la mamma e i suoi parenti tagliano qualsiasi forma di comunicazione con mio fratello e con noi parenti inventando varie scuse per non farci parlare con il bambino.

A distanza di un mese, mio fratello viene a conoscenza tramite una lettera dei vigili , che il bambino è stato affidato ad una casa famiglia già da un mese, a causa delle notevoli denunce esposte alla madre del bambino dai suoi familiari per la sua inadeguatezza a crescere il figlio.

adesso siamo tutti spaventati da questa situazione ed inesperti ;
Non possiamo sentire il bambino, dobbiamo solo attendere un incontro con assistente sociale che ci farà sapere quanto poterlo incontrare.
cosa può fare mio fratello per poter avere il bambino con se e per chiedere affidamento temporaneo e in futuro totale???
Passerà molto tempo ???

grazie 1000

Autore:  ugo.albano [ sab, 10 gen 2015 - 2:38 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: nipotino in casa famiglia..consiglio!!!

Cara Domenica,

il figlio è comune, quindi sia madre che padre hanno la potestà. L'affidamento è per Legge "condiviso", cioè mamma e papà si occupano del piccolo al di là di dove questo vive. L'affido "esclusivo" è decretato solo in casi gravi. Nel Suo caso non si capisce cosa c'era. Pure se la mamma del piccolo è scappata, non si capisce Suo fratello che ha fatto. Se viene a saper dai vigili che il figlio da tempo è in struttura, mi chieda perchè era così latitante col piccolo....

Il discorso è semplice: se Suo fratello vuol fare il papà, è il caso che lo faccia presente al Giudice. Basta una semplice lettera. Dico "fare il papà" e non "escludere la mamma" (come pare ha fatto lei finora).

Quindi: una semplice lettera inviata al Giudice che segue la faccenda, pure senza francobollo arriva......però mettetecelo, per rispetto allo Stato...

E' logico che il Giudice, che conosce cosa è successo al piccolo, che combina la mamma, ma pure cosa (non) ha combinato il papà, si pone il problema a chi affidare il piccolo.

Il Giudice fa indagini tramite la polizia, chiede altresì ai servizi sociali delle indagini. Al Giudice interessa poco i genitori, a lui interessa che il piccolo stia bene, è uguale se col padre o con la madre.

Fa bene quindi Suo fratello a scrivere al Giudice SE e COME vuole occuparsi del figlio, aiutato DA CHI, con quali risorse, ecc.

OK????

Saluti.

Autore:  domenica [ sab, 10 gen 2015 - 3:17 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: nipotino in casa famiglia..consiglio!!!

Grazie della sua risposta!!ma credo di non aver spiegato bene la situazione.mio fratello si era già informato con avvocato e carabinieri nel mese in cui lei non ci permetteva di sentirlo.il problema è che mio nipote pur avendo padre e familiari è stato affidato direttamente ad una casa famiglia senza verificare se ci fosse la possibilità di affidarlo a lui.scrivere al giudizio potrebbe influenzare la scelta x l'affidamento?all'incirca dp quanto tempo viene concesso l'affidamento?grazie ancora

Autore:  ugo.albano [ sab, 10 gen 2015 - 4:15 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: nipotino in casa famiglia..consiglio!!!

Cara Domenica,

in Italia si affina sempre ai genitori. Affidare ad una struttura è una scelta estrema. E' probabile che il Giudice l'ha fatto per emergenza, non so cosa può essere successo.

A MAGGIOR RAGIONE bisogna scrivere al Giudice. Dire "caro giudice, io sto quà, voglio fare il padre, lo so fare, ho pure chi mi aiuta" è importante. Altrimenti il giudice pensa che al padre non interessa il figlio.

Semplice, no?

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/