AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

maltrattamento su un'anziana ... a chi rivolgersi ?
http://forum.assistentisociali.org/maltrattamento-su-un-anziana-a-chi-rivolgersi-vt4004.html
Pagina 1 di 1

Autore:  mariasole [ mer, 08 giu 2011 - 7:05 pm ]
Oggetto del messaggio:  maltrattamento su un'anziana ... a chi rivolgersi ?

buonasera . volevo chiedere delle informazioni riguardo un maltrattamento riguardante mia nonna da (purtoppo) mio padre . premetto che io non ho rapporti con quest'uomo che oltre ad avere il vizio del gioco e anche alcolizzato. per questo motivo sento poco la mia nonna perche' lui dopo la separazione da mia madre si e' installato in casa sua . avevo intuito che lui la maltrattasse ma stasera ne ho avuto la conferma . mia nonna mi ha telefonato disperata e poi a messo giu' quando lui e' entrato ma il collegameto e' rimasto e cosi' ho sentito tutto ... insulti, offese spinte a una povera anziana ... volevo chiamare la polizia ma non voglio che lui sappia che la telefonata sia partita da me ...
come posso fare ? come posso aiutare mia nonna ?
spero che qualcuno mi aiuti ... grazie di cuore :?:

Autore:  Nazg [ ven, 10 giu 2011 - 7:31 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: maltrattamento su un'anziana ... a chi rivolgersi ?

segnala ai servizi sociali del comune di residenza di tua nonna.

Autore:  MonicaB [ ven, 10 giu 2011 - 2:32 pm ]
Oggetto del messaggio:  Re: maltrattamento su un'anziana ... a chi rivolgersi ?

Per una volta mia cara Nazg sono in disaccordo. Che potrebbero fare i servizi se non passare la segnalazione alla Procura? Si tratta di un reato contro una persona, analogamente a quanto accade per un minore. Anche se l'anziana giuridicamente è capace di intendere e di volere se non è interdetta, è vero anche che è considerata soggetto in condizione di debolezza. Alla nipote direi che pur comprendendo la difficoltà della situazione per tutti gli aspetti emotivi che immagino porti con sè se davvero desidera tutelare la nonna deve necessariamente rivolgersi alle forze dell'ordine, accettando anche di metterci la faccia. Altrimenti si porterebbe sulla coscienza tutta la vita l'averla lasciata in tale situazione senza fare nulla. Ci vuole coraggio me ne rendo conto, ma si tratta di un'anziana che evidentemente non è in grado di difendersi da sola e dove probabilmente gli aspetti emotivi sono ancora più complicati trattandosi del figlio.

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/