AssistentiSociali.Org
http://forum.assistentisociali.org/

dimissioni ospedale
http://forum.assistentisociali.org/dimissioni-ospedale-vt3882.html
Pagina 1 di 1

Autore:  elaicos [ lun, 02 mag 2011 - 11:51 am ]
Oggetto del messaggio:  dimissioni ospedale

Ciao a tutti,
chiedo un parere in quanto non so se esista una procedura consolidata in merito alle dimissioni di un anziano dall'ospedale presso altra struttura.
Se un anziano ricoverato trova collocazione presso altra struttura con supporto ed orientamento del servizio sociale ospedaliero, chi è che comunica ai parenti l'effettivo trasferimento dell'anziano, il medico o l'assistente sociale??

Grazie

Autore:  Nazg [ mar, 03 mag 2011 - 8:30 am ]
Oggetto del messaggio:  Re: dimissioni ospedale

scusa una domanda, magari banale, ma l'anziano viene collocato in una struttura prima che i parenti sappiano? :shock:
Secondo me il passaggio dal reparto ospedaliero ad una struttura non può essere fatto senza il consenso dei parenti e se non ci sono i parenti deve essere informato il servizio sociale del comune che dovrà valutare eventualmente il costo di un inserimento residenziale qualora la persona non riesca a pagare totalmente la retta...
Comunque da zona a zona possono esserci delle prassi diverse per le dimissioni protette. Nella mia zona c'è un protocollo condiviso tra servizi per migliorare questo passaggio delicato della persona dal reparto ad un'altra collocazione (RSA, casa di riposo, proprio domicilio,...).

Autore:  elaicos [ mar, 03 mag 2011 - 7:03 pm ]
Oggetto del messaggio:  dimissioni ospedale

Ciao,
certo che i familiari sono al corrente...dunque quando la persona è ricoverata e si decide il trasferimento in un'altra struttura (es. in questo caso riabilitazione) si fa un colloquio con i parenti per stabilire quale sarebbe la struttura "migliore" anche in termini di vicinanza...una volta inviate diverse domande a più struttura, al momento della disponibilità di posto va ri-comunicato ai parenti qual'è la strutturala e data di trasferimento. Ecco mi chiedevo chi deve dare questa comunicazione, il medico o l'assistente sociale?
Pare una banalità, ma non essendoci ancora (purtroppo) una procedura formale, vi sono numerosi equivoci ai danni poi dei pazienti e dei familiari...

spero di essere stata più chiara :)

Pagina 1 di 1 Tutti gli orari sono UTC
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
http://www.phpbb.com/