Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è mer, 01 apr 2020 - 9:15 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Vi prego,se qualcuno può mi aiuti!
MessaggioInviato: gio, 02 lug 2009 - 4:58 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente
Avatar utente

Iscritto il: gio, 02 lug 2009 - 4:21 pm
Messaggi: 2
Località: Spilimbergo (PN)
Non so se questo forum è aperto anche alle persone comuni e non solo ad assistenti sociali ma io proprio non so dove sbattere la testa,ho sinceramente bisogno di aiuto... Entro il 15 luglio devo sgomberare la casa in cui vivo (contratto d'affitto a nome del mio ex compagno che ha deciso di punto in bianco di tornare a vivere dai suoi genitori) e non ho un posto dove andare a stare,non ho un lavoro perchè frequentavo la Scuola mosaicisti del Friuli lo scorso anno scolastico e io ero convinta di finirla...ho fatto solo il primo anno e non potrò continuare a causa sua. Siccome qui non ho nessuno vorrei tornara a vivere nel mio paese natale e ricominciare daccapo ma è umanamente impossibile che io riesca ad organizzare un trasloco,trovare lavoro e casa in così poco tempo...chi darebbe una casa in affitto ad una nella mia situazione???????? Nessuno.
La storia però è molto più complicata di come vi può sembrare fino ad ora. 9 anni fa sono andata a vivere sola col padre di mio figlio che mi ha lasciata per la sua amante (con la quale si è sposato) quando il piccolo aveva circa 1 anno. Per l'anno seguente ho cercato di arrangiarmi da sola,stipendio 1000 euro al mese, 500 euro di affitto,bollette,debiti e asilo nido del piccolo 350circa al mese....in più ospitai mia sorella coi suoi 2 bimbi e dovevo mantenere anche loro perchè mia sorella non contribuiva economicamente. Ha avuto tutta una serie di crisi,spariva ed io ero costretta a stare a casa coi bimbi perchè nessuno dei 2 andava all'asilo. Dovetti lasciare il lavoro fisso (lavoravo da 7 anni in una fabbrica) e trovare un altro lavoro precario per riuscire a conciliare tutto ma ad un certo punto non ce l'ho fatta più. Mio padre storgendo il naso mi riaccolse a casa sua e i bimbi di mia sorella andarono a vivere dal padre.
I pochi mesi che ho vissuto dai miei genitori sono stati logoranti per me,non riuscivo a trovare un lavoro che mi permettesse di arrangiarmi a prendere e portare il mio bimbo all'asilo e loro si sono rifiutati di aiutarmi. Dio solo sa quanti ne avevo trovati,ma a loro non andava bene niente. In più mio padre ha problemi con l'alcol,quando qualcosa non va beve e non volevo che mio figlio dovesse subire ciò che ho subito io da piccola. Un giorno col cucchiaio di legno gli fece un dito viola...a un bimbo di 2 anni e mezzo! Capite??? Dio solo sa la baruffa che ne è uscita e lì decisi che dovevo andarmene. Conobbi il mio attuale (ex) compagno che mi promise lavoro e alloggio e venni a vivere con lui. Era un tranello ma io non capii,mi fidavo perchè nel momento del bisogno fù l'unico a tendermi la mano.
Mi fece avviare un'attività di carpenteria che poi alla fine gestì lui,quando si rese conto che io sono una persona onesta e corretta e volevo far quadrare i conti mi confinò in casa. Trovai un lavoro come donna delle pulizie e lui continuò a lavorare nella ditta a nome mio. 2 anni fa scoprii che non aveva quasi mai pagato i fornitori e che ero piena di debiti (lo sono tutt'ora). Senza che io sapessi niente,lui comprava cose con la scusa del pagamento a 60 gg e le rivendeva a pochi soldi pe i suoi bisogni...ancora oggi non so tutto quello che ha fatto,fatto sta che i debiti si aggirano intorno ai 2-300.000 euro...Anche se volessi non potrei fare un prestito,non posso aprire un conto corrente,non posso comprare una cosa a rate... Come se non bastasse ora che ho scoperto la sua relazione con un'altra donna ha deciso di tornare a vivere dai suoi e io non ho un posto dove andare,dove ricominciare. Mio figlio vive col papà dall'anno scorso,lui è sistemato,ma io? Non ho neanche un posto dove mettere tutte le mie cose e sono tantissime! Vorrei avere un posticino in cui poter ricominciare daccapo,in cui sistemare me,i miei animali che ormai son vecchietti e non voglio separarmene (anche perchè comunque non se li prende nessuno) e comunque non sarebbe giusto, un posto in cui poter continuare a dipingere,a fare mosaici,un posto in cui ospitare mio figlio nei week end...voglio trovare un lavoro ed essere autonoma ma a chi devo rivolgermi??? Ho scritto una mail al sindaco del mio paese natale ma non so neanche se l'ha letta e ci scommetto che vista la mia situazione l'avrà cancellata e farà finta di niente....il problema è che ho pochissimo tempo...cosa faccio???? Uffaaaaaaaaaaaaaaaaaaa :cry:


Ultima modifica di daniela77 il gio, 02 lug 2009 - 5:25 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Buongiorno a tutti....
MessaggioInviato: gio, 02 lug 2009 - 5:12 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente
Avatar utente

Iscritto il: gio, 02 lug 2009 - 4:21 pm
Messaggi: 2
Località: Spilimbergo (PN)
Tra le altre cose è da metà dicembre che non ho nè acqua calda nè riscaldamento...il mio ex compagno non ha mai pagato il fornitore del gas che giustamente non ci riempie più il bombolone,credo di avere diritto a potermi fare una doccia,sono un essere umano,cavolo! Ho dovuto tagliare i capelli corti,io adoravo i miei capelli,perchè non riuscivo a lavarli bene nella bacinella...ma quale essere umano merita di vivere in questo modo??? Io rivoglio indietro la mia indipendenza,la mia vita....ma nel frattempo che qualcuno si accorga di me sarò costretta a buttare via tutte le mie cose che non so dove mettere e andare a dormire in qualche posto con i profughi...cosa sarà di me? In italia ci sono persone che non han voglia di fare niente e sono mantenute dallo stato...io che ho voglia di risalire nonostante tutto quello che ho passato invece,che fine farò? Chiedo solo un piccolo appiglio per ricominciare,non voglio fare la barbona,ho un figlio che amo più della mia vita e non voglio che a causa di uno str.... veda sua madre cadere in basso...voglio continuare ad essere il suo punto di riferimento...VOGLIO VIVERE!!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Vi prego,se qualcuno può mi aiuti!
MessaggioInviato: gio, 02 lug 2009 - 6:08 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6154
Località: Pordenone
Si è rivolta al servizio sociale del Comune di residenza? Potrebbe chiedere (esibendo l'ISEE minore di 7500 euro) se possono attivarle il fondo povertà regionale.
A Spilimbergo credo ci sia anche un Centro di Ascolto della Caritas con dei volontari che potrebbero aiutarla a capire quali risorse ci sono sul suo territorio.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list