AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

*

*
  
Oggi è sab, 01 nov 2014 - 12:12 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: temi esame di stato
MessaggioInviato: mer, 23 mag 2012 - 4:52 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 08 feb 2012 - 2:22 pm
Messaggi: 7
Ciao a tutti!
Mi sto preparando per dare l'esame di stato a giugno e volevo sapere quanto indicativamente devono essere lunghi i temi delle due prove scritte.
Grazie mille!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: lun, 28 mag 2012 - 10:08 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 17 ott 2011 - 4:58 pm
Messaggi: 19
Ciao, quando ho fatto io l'esame di stato ci hanno chiesto di essere abbastanza sintetici..ciò che conta non è la lunghezza ma il contenuto...poi ovviamente dipende anche dalla traccia...se ti chiedono di parlare in generale di un argomento è difficile esser sintetici, soprattutto se è un argomento vasto...solitamente però la traccia è più specifica per cui è importante cogliere ciò che ti chiedono e scrivere solo quello...altrimenti per far vedere di aver studiato si rischia di dare l'idea opposta di "arrampicarsi sugli specchi" e girare intorno al succo del discorso..anche quella di esser sintetici e diretti è una qualità, anche molto apprezzata! Poi, comunque segui le indicazioni e i consigli che di sicuro la Commissione darà..in bocca al lupo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: gio, 15 nov 2012 - 5:22 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: gio, 11 ago 2011 - 12:04 pm
Messaggi: 6
Ciao a tutti, per l'esame di stato avete anche studiato i testi di legge integralmente o in generale gli argomenti trattati? Mi sembra di non sapere niente, ho continui vuoti di memoria, vedo solo tanti argomenti e poi il buio, forse sarò l'unica? Ho una paura mai avuta, gli esami li ho affrontati con razionalità, ma in qusto caso è come se l'avessi perduta. Se qualcuno vuole rispondere! grazie!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: gio, 22 nov 2012 - 11:02 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 26 mar 2012 - 10:00 am
Messaggi: 29
Località: Provincia di Ancona
Buongiorno a tutti :D ...devo sostenere l'Esame di Stato (B), la prossima settimana in Ancona.
Ho già fatto un tentativo quest'estate ma, purtroppo, è andato male. Ho svolto bene la prova pratica (il caso) e la seconda prova, mentre avevo lacune sulla prima. :(
Sono fiduciosa nei miei mezzi e studi ma molto provata, alcune mie compagne di corso (che avevano ottimi voti all'Università e esperienze nel campo sociale) hanno raggiunto il sesto tentativo. :? :? :? :?
Mi sono laureata a Febbraio e ho iniziato dalla settimana dopo una serie di "ripetizioni"da un'Assistente Sociale con più di venti anni di esperienza, ho partecipato al corso di preparazione dell'Albo, ho comprato e studiato un sacco di libri e fatto tutti i casi già usciti dal 2000 al 2011.
Però i dubbi sono tanti, sopratutto sulla metodologia di alcuni casi specifici e sul metodo che i Professori vogliono che usiamo sul caso.
La domanda è: si preferisce che diamo importanza a tutte le fasi del processo di aiuto o dobbiamo concentrarci direttamente sulla fase informativa (quindi mettendo ipotesi negative e positive)e di progettazione e stop? perchè i metodi che mi sono stati consigliati vanno molto a discrezione delle singole persone...non so se mi sono spiegata bene:D , se cosi non fosse scusate e spero comprendiate ehehe


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: ven, 23 nov 2012 - 4:33 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista

Iscritto il: mar, 24 nov 2009 - 8:48 pm
Messaggi: 87
Intanto auguri a tutte/i per la prova che dovrete sostenere. Sono professionalmente "un po' datata" e quindi non ho mai sostenuto l'esame di stato, ma sono stata commissario in una sessione d'esame. Da questa esperienza "mi vengono alcuni consigli". Prima di tutto "un po' di camomilla" : dai vostri messaggi si percepisce molta tensione. Cercate di pensare (mentalizzate e concentratevi su questo) che i commissari leggeranno i vostri elaborati con il desiderio di promuovervi e non con quello di bocciarvi anche perchè sono consapevoli dello stress, dell'impegno anche economico della prova, delle aspettative ecc.
Secondo consiglio: siete "fresche" di studio" e avete ripetuto un po' tutto, ora forse basta. Andate piuttosto a leggervi i titoli dei temi usciti nelle varie università che troverete sul sito delle università, degli ordini, di alcuni siti professionali; metteteli uno dietro l'altro e vi accorgerete che gli argomenti sono più o meno sempre gli stessi. Anche se presentati presentati in modo diverso i temi hanno spesso un denominatore comune ( es. l'intervento di rete nell'approccio con le famiglie multiproblematiche - descrivete un percorso di intervento nell'ambito della salute mentale con il coinvolgimento delle reti formali e formali del territorio - ecc...) che sommato non danno non più di dieci - quindici argomenti per prova. Quindi ripetetevi la parte teorica del "denominatore comune"(es. l'approccio di rete), non più di 3-4 concetti base, tanto poi nello scritto, con un po' di logica, lo collegherete facilmente con il secondo elemento dato (famiglie multiproblematiche, salute mentale ecc.). Piuttosto fermatevi a riflettere su ogni "denominatore comune" e costruitevi un vostro pensiero (facendo collegamenti con altri argomenti, con la vostra esperienza di tirocinio).
Terzo consiglio: non perdete tempo a memorizzare gli articoli di legge, ma fatevi un elenco e memorizzate gli argomenti normati. Questo perchè è possibile portare con voi tutte le leggi che desiderate basta non siano commentate: potrete quindi consultarle al momento (ovviamente dovete sapere cosa e dove cercare).
Quarto consiglio: informatevi su chi sono i commissari (lo trovate sul sito dell'università). Probabilmente non conoscerete i comissari professionisti, ma conoscerete i docenti. Se avere seguito le lezioni in quell'università saprete anche quali sono i loro "pallini" ovvero su cosa hanno insistito provalentemente nelle loro lezioni. Non avete idea quanto gli "girino" quando non riportate negli elaborati quei quattro o cinque concetti sui quali hanno insistito per anni.
Quinto e principale consiglio: concentratevi sul titolo! Rispondete esattamente alla domanda non circolate intorno! Meglio rischiare un tema un po' così così che darà pochi punti piuttosto che un ottimo tema, ma che non risponde alla domana e che vi porterà alla bocciatura.
Ultima indicazione sulla lunghezza dell'elaborato. Ovviamento non è la lunghezza che fà la qualità, ma... vi verà dato un foglio di protocollo: meno di due facciate fa un po' "miseria", oltre le quattro si rischia di perdersi , dalle tre alle quattro in genere sono quelle aprezzate e coerenti.
Se nonstante tutto a qualcuno (spero proprio di no) dovesse andarvi male fate una cosa: chiedete un colloquio con il presidente di commissione e fatevi spiegare dove avete sbagliato. Non ha senso tornare e tornare senza capire come aggiustare il tiro. Questo è un consiglio che non riguarda solo l'esame di stato...
In boca al lupo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: ven, 23 nov 2012 - 6:51 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 26 mar 2012 - 10:00 am
Messaggi: 29
Località: Provincia di Ancona
Inanzittutto: CREPI il lupo :D
Grazie mille per l'incoraggiamento generale, a mio avviso in questo momento è davvero molto gradito.
Ha ragione la tensione è alta e lo stress è comune, ma credo sia dovuto (almeno nel mio caso e delle compagne che frequento) ad una motivazione alta e tanto studio.
Ho trovato molto utili tutti i consigli, ma sono un pò dubbiosa sul punto in cui spiegava degli articoli di legge.

Terzo consiglio: non perdete tempo a memorizzare gli articoli di legge, ma fatevi un elenco e memorizzate gli argomenti normati. Questo perchè è possibile portare con voi tutte le leggi che desiderate basta non siano commentate: potrete quindi consultarle al momento (ovviamente dovete sapere cosa e dove cercare).

Quindi posso portare le copie delle leggi che ritengo importanti per consultarle(previo controllo dei Professori)?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: ven, 23 nov 2012 - 10:12 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista

Iscritto il: mar, 24 nov 2009 - 8:48 pm
Messaggi: 87
SI. Più precisamente "si possono consultare i testi di legge non commentati autorizzati dalla commissione e i dizionari". In genere questa norma viene interpretata con la semplice verifica dell'assenza di commenti, sigle, appunti sui testi di legge portati ( ad oggi non ho ancora sentito di una diversa interpretazione in esami di stato, concorsi ecc.). Per maggior certezza si può consultare il sito dell'università o contattare la segreteria.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: temi esame di stato
MessaggioInviato: sab, 24 nov 2012 - 11:06 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 26 mar 2012 - 10:00 am
Messaggi: 29
Località: Provincia di Ancona
Sul regolamento della mia Università c'è scritto che non è possibile...grazie comunque :D :D , per la cortesia e la disponibilità... :) saluti


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list