Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è sab, 19 ott 2019 - 2:53 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: sondaggio sullo stato occupazionale
MessaggioInviato: lun, 29 ott 2007 - 5:34 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 13 ago 2007 - 8:45 am
Messaggi: 33
Località: romagna
:D Ciao a tutti!
vorrei sapere l' esperienza di chi lavora in delle cooperative private o in delle associazioni.
Come vi trovate? Di cosa vi occupate esattamente?
Che mansioni vi fanno svolgere e quanto guadagnate?

Sento sempre parlar male delle cooperative ma ancora non ho capito se è davvero un settore da cui mantener le distanze, anzi alcuni enti privati da fuori mi danno molta fiducia.. voi cosa ne pensate???

Grazie a tutti!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 19 nov 2007 - 3:49 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 11 dic 2006 - 11:55 am
Messaggi: 46
Località: rovigo
Ciao. ho visto solo ora la tua richiesta e provo a risponderti sulla base della mia esperienza.
Io lavoro da 7 anni come assistente sociale e in un modo o nell'altro ho sempre avuto a che fare con cooperative sociali, a parte un periodo di contratti a collaborazioni coordinate e continuative che talvolta andavano di pari passo con gli incarichi delle cooperative.
per quello che può valere la mia opinione, mi sento di consigliarti di fare MOOOOOLTA attenzione a ciò che ti viene proposto e di prendere con le molle tutto ciò che ti viene promesso. Io ho avuto delle esperienze negative (in un caso siamo finiti alla DPL- Direzione Provinciale del Lavoro - perchè avevano risolto il contratto senza preavviso e non mi avevano minimamente tutelata. Addirittura non mi avevano versato una parte dei contributi previdenziali...) ma non è detto che sia sempre così.Ultimamente lavoro per una coop sociale come assistente sociale per un progetto di integrazione e accoglienza di richiedenti asilo e mi sono resa conto di una serie di cose:
1. la gente non ha la più pallida idea di cosa sia il nostro lavoro e ti appioppa incarichi che non ti competono;
2.Ci si può ritrovare a lavorare - come nel mio caso attuale - in un ambiente maschilista fino al midollo, dove, - nonostante ti sia stato promesso in fase di colloquio per la tua esperienza sul campo - non farai mai carriera se sei una donna; ma questo è estensibile ad altri posti di lavoro;
3. ti viene richiesto di lavorare a part-time, (cosa che può andare bene da un certo punto di vista, ma economicamente è una disfatta, soprattutto se sei costretto a spostarti in macchina), e di rendere come se fossi a tempo pieno. Tutto ciò che tu fai in più è semplicemente... gratis e tuo dovere mentre non lo è per loro riconoscere il tuo sforzo per fare le cose puntualmente senza creare disservizi o tempi lunghi di attesa....
4. il rispetto per il lavoratore e per le sue esigenze e opinioni è l'ultimo degli ultimi problemi dei capi.
5 riconoscere la particolarità del lavoro e le competenze professionali delle A.S. non è semplicemente contemplato!
il tutto per uno stipendio che se arriva ai 700 euro è veramente un miracolo! Io per avere i rimborsi benzina per i km fatti per servizio ho dovuto insistere 6 mesi!
Io penso che gli incarichi con le cooperative possano andare bene per iniziare a prendere confidenza con il lavoro, ma non possono essere una soluzione per la vita. Anche quella che sembra la più aperta ed umana, in realtà è un mostro che ti fagocita, ti spreme e quando non gli servi più... ti sputa! Se possibile ti mandano a lavorare da una parte all'altra - sempre in macchina, chiaramente - e se ad un certo punto non ce la fai più a reggere il ritmo... affari tuoi! si deve essere sempre scattanti ed efficienti ed accettare tacendo ogni cosa che i capi si sognano la notte e applicano la mattina. Ultimamente sto considerando seriamente di darmi alla libera professione.....
Non so se ti ho risposto, ma se vuoi altre informazioni, chiedimi pure.. sarò felice di risponderti.
se hai dei dubbi non esitare mai a rivolgerti ai sindacati. Io faccio sempre così,faccio sempre controllare i contratti prima di firmare e le buste paga
se ho delle perplessità.
ciao
TINA


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: IMPORTANTE
MessaggioInviato: gio, 15 mag 2008 - 9:40 am 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 14 mag 2008 - 11:07 am
Messaggi: 2
CIAO TINA IO VORREI FARE I TEST PER SERVIZI SOCIALI E VISTA LA TUA ESPERIENZA TI CHIEDEVO SICCOME IO GIA FREQUENTO UN CORSO DI LAUREA IN SCIENZE DELLA FORMAZIONE INFANZIA E PREADOLESCENZA MI CONVIENE CAMBIARE...ASPETTO CON ANSIA LA TUA RISP GRAZIE :oops: :oops: :oops: :oops: :oops: :oops:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 15 mag 2008 - 11:46 am 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 11 dic 2006 - 11:55 am
Messaggi: 46
Località: rovigo
Cara Olimary, non volevo assolutamente dare l'impressione che sia un lavoro brutto o difficile: per me è un bellissimo lavoro che amo e che ho scelto di fare.
Non so dirti se ti conviene cambiare o no: questo lo sai solo tu e solo tu sai se un lavoro così è nelle tue corde o no.Io so solo che ormai in otto anni di lavoro ho incontrato molte difficoltà sul posto di lavoro sia con i colleghi che con gli utenti, ma queste sono quisquilie quando si cerca di fare il proprio lavoro al meglio con tutto l'impegno e la professionalità di cui siamo capaci. Ho avuto anche molte soddisfazioni e molte persone poi mi hanno ringraziato e mi hanno invitato a mangiare con loro, a casa loro.
Certo poi si deve fare attenzione quando si accettano incarichi di lavoro perchè può succedere quelllo che ho descritto, ma, sottolineo, può, non è uno standard.
Quindi, se tu pensi che un lavoro come il nostro ti possa piacere, buttati e vai; incontrerai delle difficoltà perchè hai sempre a che fare con persone e non con pezzi di legno e a volte ti mettono veramente in difficoltà ma questo fa parte del gioco; ci sarà chi ti critica ferocemente e chi troverà da ridire su tutto quello che fai, ma anche questo fa parte del gioco e può succedere in tutti i settori lavorativi.
L'unica cosa che mi sento di consigliarti è di fare un bilancio tra quello che stai facendo adesso e quello che vorresti fare e poi decidi.
Se vuoi chiedermi altre cose sono a tua disposizione.
TINA


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list