Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è sab, 23 gen 2021 - 4:57 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: gio, 24 giu 2010 - 3:17 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 18 dic 2009 - 8:43 pm
Messaggi: 21
Ciao a tutti, eccomi nuovamente a chieder consiglio :?
se noto all'interno della casa di riposo in cui lavoro diverse cose che a mio parere non rispecchiano gli standard di qualità (tipo di alimentazione, orari dei pasti totalmente inadeguati, maniere piuttosto arroganti nei confronti degli ospiti, scarsa igiene nelle stanze e in cucina etc..)oltre a far notare quanto sopra alla responsabile e sottolineare la mia presenza e il mio ruolo, dovrei anche avviare una segnalazione? a chi? con quali risultati?grazie a chiunque vorrà rispondermi! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: gio, 24 giu 2010 - 8:04 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
ciao, non ho capito bene qual è il tuo ruolo nella cdr..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: lun, 28 giu 2010 - 2:08 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 18 dic 2009 - 8:43 pm
Messaggi: 21
il mio ruolo è di assistente sociale...il punto è che assistendo a quanto sopra descritto mi chiedo cosa realmente posso fare per coscienza e soprattutto professionalmente... :roll:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: lun, 28 giu 2010 - 6:08 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
rispetto igiene e alimentazione so che solitamente le commissioni di vigilanza asl hanno il compito di monitorare le strutture, nonchè di chiederne l'adeguamento agli standard qualitativi, pena revoche autorizzazione e accreditamento piuttosto che sanzioni..
questo organo potrebbe essere coinvolto a tuo avviso?
mentre come/cosa ha risposto la responsabile all'appello che le hai fatto?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: lun, 28 giu 2010 - 6:28 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: lun, 25 giu 2007 - 6:40 pm
Messaggi: 141
Io se fossi in te ne parlerei innanzitutto con il mio Ordine regionale e mi affiderei al buon senso del Presidente.. Lui/Lei sicuramente potrà darti un buon consiglio.. Dato che in certo senso offrirebbero sostegno ad una collega che vuole solo ottemperare alle norme disciplinate del codice..
Inoltre facendo la segnalazione all' Ordine, se dovesse succedere qualcosa.. nessuno potrà dirti: "E tu perchè non lo hai detto?" Metti prima a riparo la tua professionalità (magari discuti anche dei dubbi espressi nell'altro topic..) e dopodichè con il sostegno della comunità porta avanti la giusta causa per tutelare quelle persone..
Io non mi concentrerei tanto sui risultati..al momento mi concentrerei solo sul fatto che c'è una struttura che non rispetta gli standard di qualità..e che non dovrebbe essere OPERATIVA. E lavorare per gente che non vive nella legalità non è positivo per nessuno.. tranne che per le tasche loro.. E parlo di legalità, perchè essere autorizzati e accreditati sulla carta, ma di fatto non lo si dovrebbe essere.. E' UNA TRUFFA ALLA SOCIETA..


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: ven, 02 lug 2010 - 8:47 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 18 dic 2009 - 8:43 pm
Messaggi: 21
Grazie a tutti colleghi...per rispondere a chi mi ha chiesto la reazione della Resp.:in un primo momento si è alterata e mi dava risposte superficili e fortettarie...poi capendo che facevo sul serio e che avevo prova di quanto dicevo ha abbassato i toni e mi ha assicurato di attenzionare la questione....quindi vedremo che succederà nell'immediato futuro!grazie comunque di cuore...sapere che ci siete con i vostri consigli esperienze ed opinioni mi aiuta moltissimo!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: ven, 02 lug 2010 - 10:43 am 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: lun, 25 giu 2007 - 6:40 pm
Messaggi: 141
Bene, vedo che hai seguito il "buon senso": un tentativo di "mediazione" è sempre meglio.. se di fronte si ha una persona che "qualifica" per un certo tipo di intervento.. cioè che quanto meno ascolta e non si mette sulla difensiva..e non è paranoica.. Spero che la questione si risolva solo con un ravvedimento della Responsabile.. In caso non fosse così, mi auguro che tu intervenga con segnalazione all'Ordine.

Ciao


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: ven, 02 lug 2010 - 6:25 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: dom, 03 feb 2008 - 10:08 am
Messaggi: 136
Località: toscana
Kristal ha scritto:
Bene, vedo che hai seguito il "buon senso": un tentativo di "mediazione" è sempre meglio.. se di fronte si ha una persona che "qualifica" per un certo tipo di intervento.. cioè che quanto meno ascolta e non si mette sulla difensiva..e non è paranoica.. Spero che la questione si risolva solo con un ravvedimento della Responsabile.. In caso non fosse così, mi auguro che tu intervenga con segnalazione all'Ordine.

Ciao


Ti ricordo che il compito degli ordini è quello di tutelare i propri iscritti come categoria professionale, e non nelle singole controversie che possono capitare su un posto di lavoro.

Segnalare all'ordine non servirebbe a niente, poichè ogni ordine ha potere solo sui SUOI ISCRITTI e non ha nessun potere nei confornti di terzi ( in questo caso la direzione della struttura non deve certo sottostare all'ordine degli assitenti sociali!!)

Altro potere dell'ordine è quello di costituirsi parte civile e denunciare eventuali esercizi abusivi della professione. Ma anche qui siamo molto lontani da una inadempienza agli standard di qualità di una struttura.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: ven, 02 lug 2010 - 6:29 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: dom, 03 feb 2008 - 10:08 am
Messaggi: 136
Località: toscana
cinesin ha scritto:
il mio ruolo è di assistente sociale...il punto è che assistendo a quanto sopra descritto mi chiedo cosa realmente posso fare per coscienza e soprattutto professionalmente... :roll:



Se davvero il problema è igienico potresti fare una segnalazione all'ufficio preposto della ASL di compentenza, o in alternativa alle forze dell'ordine. Ma riflettici bene perchè significhebbe una ispezione ed eventuali sanzioni. Metteresti a repentalgio il tuo posto di lavoro?

Solo tu sai quanto queste inadempienze ( sporcizia, scarsa gentilezza ecc. sono gravi) quindi solo tu puoi decidere ponderando bene la cosa....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: segnalazione ad organi competenti
MessaggioInviato: ven, 02 lug 2010 - 6:56 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: lun, 25 giu 2007 - 6:40 pm
Messaggi: 141
monica1967 ha scritto:
Ti ricordo che il compito degli ordini è quello di tutelare i propri iscritti come categoria professionale, e non nelle singole controversie che possono capitare su un posto di lavoro.
Segnalare all'ordine non servirebbe a niente, poichè ogni ordine ha potere solo sui SUOI ISCRITTI e non ha nessun potere nei confornti di terzi ( in questo caso la direzione della struttura non deve certo sottostare all'ordine degli assitenti sociali!!)
Altro potere dell'ordine è quello di costituirsi parte civile e denunciare eventuali esercizi abusivi della professione. Ma anche qui siamo molto lontani da una inadempienza agli standard di qualità di una struttura.

Sono daccordo, forse ho omesso le virgolette alla parola "segnalazione", credevo che fosse chiaro quanto scritto prima (sopra), cioè eventualmente di valutare l'opportunità di un confronto prima con l'Ordine (se il fatto persiste ed è grave). Magari farà prima..a risolvere la cosa.. Ma è un mio parere. Ovviamente è libera anche, come dici tu, per la questione igienica di segnalare il fatto all'ufficio preposto asl. Per gli operatori che "alzano la voce".. forse dovrebbe recarsi a qualche Garante se esiste.. (ma mi pare che il garante dell'anziano non esista.. o esiste? :shock: ) Non lo so.. e se non so qualcosa io il primo organismo di fiducia che contatterei è l'Ordine ma non perchè pretendo da loro un intervento (sia chiaro) solo per un consulto con i consiglieri o con il Presidente.
domanda: l'Ordine non ha potere di segnalare eventualmente situazioni che siano di pregiudizio alla collettività o che creino pregiudizio all'immagine della professione? AA.SS. che lavorano per strutture simili che immagine trasmettono/riflettono della professione al mondo esterno?L'Ordine non può mediare rispetto alle situazioni che meritano tutela (persone che vivono un doppio disagio..) da parte degli organismi competentI?
Se non fosse così., quale sarebbe la ragione dell'esistenza dell'art. 43 del nostro codice deontologico??


Ultima modifica di Kristal il ven, 02 lug 2010 - 6:59 pm, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list