Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 31 mag 2020 - 6:19 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Prospettive occupazionali
MessaggioInviato: mar, 14 giu 2011 - 8:44 am 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mar, 14 giu 2011 - 8:37 am
Messaggi: 3
Salve a tutti!
Vorrei un consiglio sulla scelta che stò per fare, ma ho dei dubbi.
Sono iscritta alla facoltà di Psicologia ma, dato che il percorso è molto lungo, vorrei passare ad Assistente Sociale.
Mi chiedo però: quanti sbocchi occupazionali ci sono? Il lavoro si trova? E i concorsi? :?
Un piccolo chiarimento da tutti voi per saperne di più sul rapporto tra laureati nel settori e occupati.
Grazie mille! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prospettive occupazionali
MessaggioInviato: mar, 14 giu 2011 - 10:35 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1735
Località: Forlì
Carissimo/a,

i percorsi sono entrambi lunghi, nel senso che c'è uno step triennale ed il successivo percorso magistrale. Il "di più", come sa, è per lo psicologo che vuole fare psicoterapia.

Ma sono profili diversi, anche se insistono sullo stesso "oggetto". Sta quindi a Lei sentirsi addosso uno o un altro vestito......

Circa le occupabilità, come sa lo psicologo se la passa assai peggio dell'assistente sociale. Il secondo bene o male è richiesto, il primo fa fatica a collocarsi. Sono tanti gli psicologi che "ripiegano" su altri lavori, tipo l'educatore o l'operatore. Gli assistenti sociali solo ora "ripiegano", ciò per il famoso blocco delle assunzioni nel settore pubblico.

OK???

Saluti.

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Prospettive occupazionali
MessaggioInviato: mar, 14 giu 2011 - 12:52 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mar, 14 giu 2011 - 8:37 am
Messaggi: 3
Salve Sig. Albano!
Grazie per la Sua sollecita risposta.
La metafora del "vestito"..è azzeccata..e se devo rispondere..mi sento più una Psicologa.
Il fatto è che ho 34 anni e lavoro come impiegata; non sentendomi pienamente appagata, mi sono iscritta a Psicologia del Lavoro(il percorso clinico era tutto pieno).
Quello pertanto che mi interessa è la strada più corta per accedere nel mondo del lavoro nel settore sociale.
A meno che la fugura dello Psicologo del avoro dia più sbocchi, anche se ha competenze diverse.
La ringrazio di nuovo.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list