Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 21 lug 2019 - 8:34 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: sab, 15 ott 2011 - 12:15 am 
Non connesso
Moderatore globale
Moderatore globale
Avatar utente

Iscritto il: mer, 10 feb 2010 - 10:31 pm
Messaggi: 274
Località: Genova
Chiara79 ti ha giustamente spiegato in modo più completo, visto che ricercavi la ragione "legislativa". A me va benissimo che giudichi la sua risposta migliore della mia, non c'è proprio alcun problema. Mi va meno bene quando utilizzi espressioni di sollievo forte, come se finalmente gli scocciatori si fossero levati.
Non è mia intenzione scrivere su questo forum per dare fastidio alle persone, semmai per aiutarle. Sugli argomenti di cui non sono competente non scrivo, perchè non mi pare corretto; su tutti gli altri invece do' una mia opinione. Il dirti che so che studenti di Servizio Sociale lavorano da educatori voleva essere una risposta molto pratica proprio per tranquillizzarti sul versante lavorativo, che mi pareva fosse di tuo interesse, dato che molte volte quello che è stabilito per legge non è una garanzia e spesso non viene applicato. La mia scelta di risposta nasceva da lì.

Il mio chiederti la motivazione per la quale domandi una cosa non mi pare mancanza di rispetto, potevi semplicemente dirmi "è una curiosità", oppure "mi interessa", e sarebbe finita lì. Tanti miei compagni di studi hanno intrapreso strade diversissime dalla professione di assistente sociale e sto semplicemente cercando di capire il motivo. Tu potevi essermi d'aiuto in tal senso, ma non l'hai colta e l'hai presa come un qualcosa di personale nei tuoi confronti, che non era.
Pazienza.

Ciao, buona navigazione.

Mac.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: dom, 16 ott 2011 - 8:34 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente
Avatar utente

Iscritto il: mer, 06 lug 2011 - 1:42 pm
Messaggi: 16
[quote="VitaChe"] Quindi con qualche piccola modifica al suggerimento di tabellina riformulo la domanda: "si possono utilizzare le competenze acquisite in servizio sociale per poter fare anche ALTRO e sapersi re-inventare in un mercato del lavoro CHIUSO e non lavorare solo come assistente sociale?
E aggiungo: non sarebbe il caso di INNOVARE (sia in campo accademico che professionale) cioè cambiare un qualcosa che già esiste per MIGLIORARLO? Tutto questo al fine di offrire più opportunità, ovviamente vincolate all'ambito di riferimento!!!
Non pretendo di conseguire una laurea in Servizio Sociale e con essa l'attestato di parrucchiera, estetista o cameriera :lol: però sarebbe bello conseguire una Laurea in Servizio Sociale e poter scegliere tra più proposte come: assistente sociale, operatore sociale, operatore socio sanitario, mediatore familiare ecc. (so che ci sono corsi specifici e so anche che questa mia FANTASIA non si realizzerà mai perché ci si fa parecchio "BUSINESS" con questi corsi...
D'altronde non basta nemmeno la Laurea per esercitare la professione di assistente sociale poichè poi ci sta er "Corso di preparazione per l'esame di Stato" (seppur facoltativo) e soprattutto l'Esame di Stato!! E con tutti i soldi che ci vorrebbero si farebbe prima a spenderli per "diventare" operatore sociale o mediatore familiare...

Nessuno ha colto questa mia "provocazione"... Peccato che ci si è limitati ai battibecchi, alle incomprensioni, ai fraintendimenti, ecc.

[quote="VitaChe"] allora a che serve la Laurea in Scienze dell'educazione?!

e chiedevo anche il perché un AS può fare l'educatore. Non chiedevo nient'altro...

[quote="Mac"]Chiara79 ti ha giustamente spiegato in modo più completo, visto che ricercavi la ragione "legislativa".

Se cercavo la ragione "legislativa", a parer tuo, a maggior ragione la tua risposta non era esaustiva :D

[quote="Mac"] Mi va meno bene quando utilizzi espressioni di sollievo forte, come se finalmente gli scocciatori si fossero levati.
Sugli argomenti di cui non sono competente non scrivo, perchè non mi pare corretto; su tutti gli altri invece do' una mia opinione.
dato che molte volte quello che è stabilito per legge non è una garanzia e spesso non viene applicato.
Il mio chiederti la motivazione per la quale domandi una cosa
potevi semplicemente dirmi "è una curiosità", oppure "mi interessa", e sarebbe finita lì. Tanti miei compagni di studi hanno intrapreso strade diversissime dalla professione di assistente sociale e sto semplicemente cercando di capire il motivo.

Mi sa che qualche giorno prima eri ben più felice ^__^
[quote="Mac"] Sono ben felice che Chiara79 sia riuscita finalmente a rassicurarti, ma non mi pare di aver detto cose diverse. dato che la risposta che cercavi era la medesima.

In realtà non cambia la sostanza ma cambia notevolmente la "capacità" di far comprendere il perché accade una cosa... La tua non era affatto la risposta "che cercavo", io cercavo di capire il perché e mi pare anche di essere stata chiara nel riformulare la domanda, molto esplicita.
Il "come se finalmente gli scocciatori si fossero levati" è una impressione estremamente personale!!
Io nemmeno scrivo su questo forum x infastidire le persone ma solo per meglio capire...
A parer mio, su determinati argomenti le "opinioni" non bastano o addirittura non contano, almeno x me, se non derivano da fonti concrete... Ciò che è stabilito per legge deve essere una garanzia e deve essere applicato altrimenti a cosa servono le leggi? Io mi incavolo di brutto quando sento dire o leggo che "molte volte quello che è stabilito per legge non è una garanzia e spesso non viene applicato" poichè lo ritengo il male di tutti i mali e se ci mettessimo in testa questa cosa non so dove andrebbe a finire l'Italia, le leggi devono essere una garanzia... Dobbiamo rivendicare, svegliarci e pretendere ciò che ci spetta e finanche ciò che vogliamo (in certi limiti). Se una legge esiste vuol dire che deve essere applicata, se non viene applicata o ci stanno grossi interessi dietro o è colpa nostra che non ce ne freghiamo o ci fa comodo che non venga applicata.
Fanno bene gli educatori a rivendicare un ordine ed un albo, facciamo meno bene noi assistenti sociali ad aspettare il paniere dal cielo... Così non cambierà mai nulla per la nostra professione e si continua ad inneggiare a a riempirsi la bocca con le parole cambiamento, flessibilità, dinamicità... Che belle parole..
In più non capisco perchè Mac se la stia prendendo sul personale, ci sono altre persone che sono intervenute e che hanno rispsto in un modo ben più grave, sfiorando l'offesa all'intelligenza e alla curiosità...
Mac ho letto altre risposte che hai dato ad altre domande, sei una persona estremamente intelligente, preparata e anche di buon animo... Purtroppo per una serie di fraintendimenti, di impressioni e interpretazioni personali e forse anche affrettate siamo arrivate a questo...
Ancora, non è nel mio stile rispondere "è una curiosità, mi interessa" mi sa di lavata di faccia... Non è difficile capire perché tanti tuoi compagni hanno intrapreso strade diversissime dalla professione di assistente sociale... Il mercato del lavoro, soprattutto sociale è chiuso e se ci si aggiunge che non abbiamo un esaustivo riconoscimento è tanto peggio...
Mac infine ti suggerisco: se vuoi capire il perchè molti di noi intraprendono strade diversissime dal percorso di studi, poni una domanda e vedrai che riceverai tante risposte!! ^__^
Vorrei scrivere a caratteri cubitali che non ho nulla contro di te, e contro chiunque altro. Di solito ho qualcosa contro qualcuno quando lo conosco almeno un pò ed io non ti conosco, non so niente di te... Sarebbe un pò affrettato avercela contro di te per una semplicissima risposta (non sbagliata) su un forum... Su dai... ^__^ sarebbe ridicolo...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: dom, 16 ott 2011 - 10:30 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente
Avatar utente

Iscritto il: mer, 06 lug 2011 - 1:42 pm
Messaggi: 16
"Abbiamo tutti dentro un mondo di cose; ciascuno un suo mondo di cose! E come possiamo intenderci, signore, se nelle parole ch’io dico metto il senso e il valore delle cose come sono dentro di me; mentre chi le ascolta, inevitabilmente le assume col senso e col valore che hanno per sé, del mondo com’egli l’ha dentro? Crediamo d’intenderci, non c’intendiamo mai". (Luigi Pirandello - Sei personaggi in cerca d'autore)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: lun, 17 ott 2011 - 8:08 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1723
Località: Forlì
Cara Vitache,

non bisogna arrabbiarsi su internet, per esperienza ti dico che fraintendersi è normale. Molto dipende da come si formulano le domande, dipende poi pure da come si risponde.

Il tuo quesito mi richiama tutto l'insieme delle "provocazioni" che io sono solito fare nei miei corsi sulla libera professione. Mi spiego meglio.

Se si vede il nostro Ordinamento, ci si immagina un professionista dell'aiuto inserito nei contesti di aiuto. Se invece ci si cala nella realtà, noi osserviamo l'equazione assistente sociale = dipendente pubblico. Piaccia o non piaccia, è in questa dimensione che la professione ha trovato posto finora in Italia. Dico "in Italia", perchè oltre le Alpi i colleghi sono nel "sistema welfare", che è per sua natura misto.

Il blocco della finanza pubblica ha bloccato i concorsi e non penso che in futuro andrà meglio. Però -e questa è la mia provocazione- che si fa nel frattempo, aspettiamo il concorso? E quando c'è che facciamo, cerchiamo la raccomandazione, ci prostituiamo, facciamo le vertenze sindacali? Esagero, logicamente, ma solo per sottolineare che non esiste solo il pubblico. E dico io: meno male!

A mio parere il mercato non conosce la nostra professione. Se ci si candida ad una struttura privata (dove all'estero è normale assumere assistenti sociali), da noi spesso dicono "grazie, non ci servono passacarte o "ibridi".

Ahimè, l'immagine che noi abbiamo dato in questi decenni è questa. Anzi, tutte quelle competenze che venti anni fa erano nostre sono passate agli infermieri, agli educatori, agli psicologi. Paradossalmente l'ingresso della formazione all'università ci ha depotenziato. Io (che ho 30 anni di servizio) ho serie difficoltà con i giovani colleghi: per me il lavoro d'aiuto è essenzialmente lavoro di relazione, mentre per i giovani (a questo formati) è fare "gli impiegati erogatori".

Dov'è la soluzione? O meglio: come rispondere al quesito iniziale? Quali possibili impieghi solo con la Laurea triennale?

Io darei questo consiglio: leggetevi l' Ordinamento e traiamone le competenze. Se io oggi mi candido come assistente sociale, la risposta è "no, grazie". Se invece mi candido sulle competenze , per esempio "sono assistente sociale e so coordinare il personale e so fare i PAI" la musica cambia.

Nel mio corso porto un esperimento fatto due anni fa: se nella ricerca di lavoro cerco "assistente sociale" ho un riscontro del 25%. Se invece ricerco su competenze (coordinatore, mediatore, counselor, ecc) il tasso passa al 75%.

Questione educatore: esiste nei Contratti la figura dell'educatore e quella dell'educatore professionale. Per il primo basta la maturità, per il secondo la laurea in scienze dell'educazione. Ora, se un assistente sociale ha la maturità può fare l'educatore, al pari di geometri, psicologi, astronomi e filosofi. Cito non a caso queste figure.

Spero di aver dato una risposta esauriente, seppur complessa.

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: mer, 19 ott 2011 - 5:59 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente
Avatar utente

Iscritto il: mer, 06 lug 2011 - 1:42 pm
Messaggi: 16
Ringrazio di cuore il dott. Albano per la risposta, a dir poco, esauriente e per niente complessa!! ^__^

Grazie mille e complimenti!! :wink:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: gio, 20 ott 2011 - 6:55 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: gio, 20 ott 2011 - 6:48 pm
Messaggi: 23
Una domanda: si puo lavorare come assistente sociale presso il tribunale? x quanto riguarda l'affido e l'adozione di minori. Se si, c'è qualke prassi oltre qst laurea triennale? grazie mille


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: sab, 05 nov 2011 - 8:53 pm 
Non connesso
Moderatore globale
Moderatore globale
Avatar utente

Iscritto il: mer, 10 feb 2010 - 10:31 pm
Messaggi: 274
Località: Genova
Gli assistenti sociali che lavorano in ambito penale sono impiegati negli USSM (ufficio servizi sociali per i minorenni), che si occupa di seguire i minori che compiono reati, accompagnandoli anche in percorsi di messa alla prova, e negli UEPE (ufficio esecuzione penale esterna), che lavora invece con gli adulti, gestendo nel particolare le misure alternative alla detenzione (specialmente l'affidamento al Servizio sociale).

In genere chi si occupa di affidi ed adozioni sono gli assistenti sociali del Comune, presso gli ambiti territoriali sociali o distretti o altre dimensioni; hanno nomi diversi a seconda del territorio.
Gli assistenti sociali del Comune che seguono l'area minori si occupano di adozioni ed affidamenti famigliari, mantenendosi chiaramente in contatto frequente con il Tribunale per i Minorenni e i relativi giudici, anche per la gestione di casi di allontanamento di minori dalla famiglia d'origine.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: ven, 22 feb 2013 - 3:23 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: gio, 20 ott 2011 - 6:48 pm
Messaggi: 23
Ciao Mac, solo ora ho letto la risposta che hai dato ad un mio post. Quindi che prassi si dovrebbe seguire per lavorare cm assistente sociale negli USSM o negli UEPE???


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Possibili impieghi solo con la Laurea triennale
MessaggioInviato: ven, 22 feb 2013 - 10:16 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio

Iscritto il: mar, 24 nov 2009 - 8:48 pm
Messaggi: 108
Per lavorare presso gli USSM e l'UEPE è necessario superare un concorso o una selezione pubblica (vedi progetto MASTER). E' necessario monitorare costantemente i bandi di concorso, che tra l'altro vengono pubbliucati puntualmente anche in questo sito.
Ciao


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list