Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è ven, 22 gen 2021 - 3:16 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: PAGAMENTO OSPIZIO ZIA
MessaggioInviato: lun, 02 gen 2012 - 4:48 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: gio, 29 dic 2011 - 5:58 pm
Messaggi: 4
Cari tutti,
vorrei un vostro aiuto nel più breve tempo possibile.
Mia zia di 86 anni è ricoverata in casa di riposo. Non è più autosufficiente economicamente. Riesce solo a pagare una parte della retta del centro in cui si trova. Mia zia aveva tre fratelli, due deceduti (con figli) ed una ancora in vita. I miei cugini (figli dei defunti fratelli) si rifiutano di partecipare al pagamento della retta perchè secondo loro spetterebbe solo a mia madre unica superstite. E' corretto il loro comportamento o posso in qualche modo legalmente avere diritto al loro intervento economico? Aiutatemi a far luce sul problema perchè mese prossimo mia zia verrà allontanata dal centro se non si pagherà la retta completa.
Saluti e grazie
Susy


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO SPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mar, 03 gen 2012 - 12:48 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 04 nov 2011 - 12:26 pm
Messaggi: 32
Ciao ,
in effetti la legge indica tra i parenti tenuti al mantenimento, per persone con difficoltà economiche come in questo caso, i parenti entro il quarto grado, art.433 del codice civile. Poi dipende anche dal tipo di regolamento che vige nella casa di riposo ( e/o del Comune che gestisce la struttura) .Tuttavia sua zia beneficia soltanto della sua pensione o ha altri beni? ( non ha una reversibilità, un invalidità o un accompagno?).
Ci faccia sapere.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO SPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mar, 03 gen 2012 - 4:44 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: gio, 29 dic 2011 - 5:58 pm
Messaggi: 4
Non è in possesso di beni e beneficia della pensione "commercianti" e di una sorta di accompagnamento, per un totale di 1000€. Contro la retta della casa di riposo di 1600€.
Come posso far rispettare l'art433 del codice civile dai miei cugini o parenti se gli stessi non vogliono farlo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO SPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mar, 03 gen 2012 - 4:49 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: gio, 29 dic 2011 - 5:58 pm
Messaggi: 4
chiedo scusa ma sono talmente presa da tale situazione che ho dimenticato una domanda.
Essendoci solo una sorella in vita, deve pagare solo lei la differenza della retta o anche i figli dei suoi fratelli, e in che percentuali o parti?grazie dinuovo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO SPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mar, 03 gen 2012 - 11:17 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 04 nov 2011 - 12:26 pm
Messaggi: 32
Gent.ma Susanna,
mi faccia capire bene. La casa di riposo è una struttura privata oppure è gestita dal Comune di residenza della zia?
In effetti così messa la situazione sembra che sua madre sia tenuta a rispondere per prima all'integrazione della retta e comunque anche i nipoti sarebbero tenuti in percentuale. Tuttavia nella mia esperienza non ci sono mai stati casi in cui alla fine si arrivi ad un obbligo vero e proprio ( per i nipoti intendo). Devo comunque dirle nell'ipotesi che sua madre compartecipi questo avviene dopo aver presentato l'Isee e dopo aver valutato attentamente la situazione economica anche di sua mamma. Per cui se la casa di riposo è comunale sarebbe opportuno recarsi presso l'ufficio servizi sociali del Comune per studiare il regolamento di accesso e pagamento retta. Inoltre se la zia riceve assistenza sanitaria dovrebbe compartecipare la asl di residenza ( è casa di riposo o anche residenza protetta?). Si informi bene e faccia sapere.
Saluti.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO SPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mer, 04 gen 2012 - 3:32 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: gio, 29 dic 2011 - 5:58 pm
Messaggi: 4
La struttura è una Fondazione ONLUS, Ente autonomo con relativo consiglio di Amministrazione indipendente dal Comune di residenza. Mia madre di 83anni beneficia della sola reversibilità di mio padre peri a 620€ mensili (praticamente quanto richiesto come differenza per coprire retta della zia), vive in affitto presso case della Cesca dove deve pagare affitto, luce, metano, acqua, spese e comprarsi quanto necessario al mangiare quotidiano.
Visto quanto sopra sono fortemente preoccupata se dovesse corrispondere univocamente alla copertura della retta della zia perchè come dettovi i nipoti hanno dichiarato apertamente che non sono intenzionati a coprire nessuna percentuale di spesa.
In attesa di vostre vi ringrazio
Susy


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO OSPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mer, 04 gen 2012 - 7:05 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto

Iscritto il: ven, 06 ott 2006 - 4:03 pm
Messaggi: 459
Cara Susanna, provi a leggere altri post in questa sezione, in particolare quelli nell'argomento "civilmente obbligati non più obbligati" dove potrà trovare anche dei riferimenti di sentenze che "liberano" i parenti civilmente obbligati dal pagamento della retta di ricovero dei propri congiunti. Le dò un ulteriore consiglio, veda anche il sito www.aduc.it dove c'è una sezione apposita. Ci sono state diverse pronunce del Consiglio di Stato sull'illiceità da parte delle strutture residenziali a chiedere compartecipazioni alla retta di ricovero ai parenti. E' comunque necessario secondo me che lei si rivolga ai servizi sociali del Comune di residenza dell'anziana al fine di valutare sia la situazione economica attuale, sia al medico di medicina generale per valutare la possibilità di riconoscimento dell'indennità di accompagnamento


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: PAGAMENTO OSPIZIO ZIA
MessaggioInviato: mer, 04 gen 2012 - 7:42 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: ven, 04 nov 2011 - 12:26 pm
Messaggi: 32
Gent.ma Susanna,
anche se la struttura non è Comunale si rivolga ugualmente ai servizi sociali del comune di residenza della zia e chieda anche se è presente anche altra struttura (magari comunale) nella zona che abbia magari una regolamentazione più "agevolata" per una situazione come questa. iChieda se il Comune di residenza può fare qualcosa. tenga presente che , da quanto dice la situazione di sua mamma e anch'essa delicata per cui chieda proprio Ai Servizi Socilai indicazioni specifiche.
Concordo con MonicaB riguardo il contatto con il medico di medicina generale per l'accompagno.
Ci tenga informate e non disperi.
Saluti.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list