Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è lun, 18 nov 2019 - 9:23 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Modelli teorici di riferimento
MessaggioInviato: lun, 15 ott 2007 - 8:43 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: lun, 15 ott 2007 - 8:29 pm
Messaggi: 16
Ciao a tutti! Sono nuova del forum e sono una studentessa del terzo anno...vorrei chiedere a voi professionisti assistenti sociali se effettivamente utilizzate un modello teorico di riferimento nell'esercizio della professione e quale modello in particolare? Grazie! :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer, 17 ott 2007 - 11:10 am 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
A me piace il modello di rete: non riesco a pensarmi nel mio lavoro come una cellula isolata e quindi credo che sia utile mobilitare tutte le risorse che sono necessarie formali e informali.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 18 ott 2007 - 3:21 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 24 lug 2007 - 4:51 pm
Messaggi: 15
Località: Palermo
Ciao, io utilizzo il modello integrato...poichè penso sia l'unico flessibile che può adattarsi in ogni situazione.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab, 27 ott 2007 - 11:04 am 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: sab, 13 ott 2007 - 3:27 pm
Messaggi: 43
Io ho un problema,che alla fine credo sia un pò il problema di tutti coloro che insomma alla fine dell'università si troveranno ad affrontare,dopo questo lungo viaggio nell'università e dopo vabbè due tirocini dovendo ancora fare il terzo,tra un paio di anni mi laureo e non ho la più pallida idea di come dovrò lavorare.Nel senso che ok ho studiato molta teoria e fatto credo poca pratica,ma comunque quando un giorno lavorerò non sò per niente come dovermi comportare con un utente che ha un problema;sò anche che di sicuro l'esperienza è fondamentale infatti,di certo non pretendo di iniziare a lavorare sapendo già cosa devo fare,ma mi chiedevo quando poi lavorerò per i primi tempi ci sarà ad es.un'altra ass.sociale che mi darà una mano,insomma che m'indirizza?Anche perchè credo che nelle maggior part dei lavori sia così,all'inizio non si sà di preciso cposa dover fare......per quanto si può essere pieni di teoria....


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 14 gen 2008 - 3:15 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: ven, 11 gen 2008 - 3:42 pm
Messaggi: 6
Ciao a tutti,
non so se è pertinente in questo post, ma vorrei chiedere se potreste indicare in modo molto sintetico, magari per punti, cosa si intende per modello unitario centrato sul compito, modello sistemico-relazionale e modello di rete.
Ho qualche difficoltà a ricordare in vista dell'esame del 18/01/2008 e mi servirebbe una traccia molto molto sintetica.
Ho letto e studiato molto ma difetto di memoria.
Potreste aiutarmi?

Grazie in ogni caso.

Yavanna


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 14 gen 2008 - 5:43 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
forse questo link potrebbe aiutarti:
http://www.assistentisociali.org/servizio_sociale/modelli_del_servizio_sociale.htm

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven, 18 gen 2008 - 7:09 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: ven, 11 gen 2008 - 3:42 pm
Messaggi: 6
Ho passato l'esame di Metodi e tecniche del Servizio Sociale 1.
Volevo ringraziare anche tutti voi perchè dal sito ho tratto davvero spunti e limitato i dubbi.
Niente di eclatante ma un sudatissimo 26 mi rende ..quasi felice :)
un abbraccio
Yavanna

ps. qualcuno mi sa dire cosa sono o come si svolgono i laboratori?

(non il tirocinio)

:D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven, 18 gen 2008 - 8:24 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
yavanna ha scritto:
ps. qualcuno mi sa dire cosa sono o come si svolgono i laboratori?


intendi quelli all'interno dei corsi universitari?
di solito i laboratori sono corsi in cui è previsto un maggiore confronto tra professore e studenti e tra gli studenti stessi, attraverso momenti di dibattito, progettazione, lettura di testi e dialogo in piccoli gruppi, ecc...

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom, 20 gen 2008 - 10:05 am 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: ven, 11 gen 2008 - 3:42 pm
Messaggi: 6
Ti ringrazio davvero!

Si intendo quei laboratori interni al corso di studio..sai per caso dove posso trovare un esempio di relazione finale di detti laboratori?(no tirocinio)
Mi piacerebbe capire prima di iniziare.

Grazie per le risposte !!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom, 20 gen 2008 - 10:36 am 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
yavanna ha scritto:
Ti ringrazio davvero!

Si intendo quei laboratori interni al corso di studio..sai per caso dove posso trovare un esempio di relazione finale di detti laboratori?(no tirocinio)
Mi piacerebbe capire prima di iniziare.

Grazie per le risposte !!


ogni professore si organizza...
non credo comunque che si parli di relazione finale, ma di elaborato il cui argomento viene scelto con il prof.
quindi non preoccuparti prima di iniziare :wink:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar, 22 gen 2008 - 9:36 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: lun, 21 gen 2008 - 11:05 pm
Messaggi: 4
mara ha scritto:
Io ho un problema,che alla fine credo sia un pò il problema di tutti coloro che insomma alla fine dell'università si troveranno ad affrontare,dopo questo lungo viaggio nell'università e dopo vabbè due tirocini dovendo ancora fare il terzo,tra un paio di anni mi laureo e non ho la più pallida idea di come dovrò lavorare.Nel senso che ok ho studiato molta teoria e fatto credo poca pratica,ma comunque quando un giorno lavorerò non sò per niente come dovermi comportare con un utente che ha un problema;sò anche che di sicuro l'esperienza è fondamentale infatti,di certo non pretendo di iniziare a lavorare sapendo già cosa devo fare,ma mi chiedevo quando poi lavorerò per i primi tempi ci sarà ad es.un'altra ass.sociale che mi darà una mano,insomma che m'indirizza?Anche perchè credo che nelle maggior part dei lavori sia così,all'inizio non si sà di preciso cposa dover fare......per quanto si può essere pieni di teoria....


Rispondo solo ora perchè da pochi giorni ho scoperto questo sito.
Penso che la tua paura sia la stessa che si trova ad affrontare un medico al primo intervento, un avvocato alla prima udienza, un ingegnere alla firma del primo progetto etc... Sicuramente la teoria che hai imparato è importante, è il tuo bagaglio culturale dal quale attingerai sempre durante la professione, è la traccia sulla quale camminerai mentre lavori. Come dici tu, però, ha un grosso peso anche l'esperienza e questa non puoi averla prima di aver lavorato. Di solito all'inizio si è sempre affiancati, è però vero che ogni Ente ha un proprio modo di lavorare. Completamente sola però non lo sarai, se anche non dovessi essere direttamente affiancata troverai di certo colleghi pronti ad aiutarti. L'Ente stesso presso cui lavorerai è un grosso aiuto, perchè ha già una modalità di lavoro predisposta (tipo: per i problemi economici sono previsti questi interventi, per le separazioni conflittualità di lavora in équipe, etc...), modalità all'interno della quale piano piano troverai i tuoi spazi e la tua personalità professionale. Un piccolo consiglio: non temere mai di chiedere, ogni volta che hai un dubbio chiedi ai colleghi. Questo è il modo migliore per imparare!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list