Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è gio, 05 dic 2019 - 8:21 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: info libro disabilità e immigrati
MessaggioInviato: dom, 16 dic 2007 - 11:48 am 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
ciao a tutti!

qualcuno di voi conosce il titolo di qualche testo inerente a disabilità e immigrati, cioè come viene vista la disabilità in altre parti del mondo?

grazie a chi mi sarà di aiuto :wink:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: handicap all'estero
MessaggioInviato: lun, 24 dic 2007 - 8:23 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
mi sa che non c'è nulla.
E' un campo tutto da esplorare.
Ugo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 24 dic 2007 - 4:43 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
ciao ugo!

mi aspettavo una risposta così... eppure non mi demoralizzo poichè è un'area che piacerebbe approfondire e che secondo me è molto attuale e lo sarà sempre più.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: paradigmi interculturali
MessaggioInviato: mar, 25 dic 2007 - 1:53 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
a mio modo di vedere il servizio sociale che abbiamo studiato si rifà ad un'etica solidaristica cristiana.

Esiste però il bisogno di tradurre lo stesso servizio sociale nelle altre culture, specie se queste vengono da noi.

Per esempio (tornando al tema): l'handicap come accettazione su cui costruire l'aiuto è cristiano (in cui il dolore non è rifuggito, ma accettato, anzi visto come la strada verso Dio). Come lo è per i musulmani? Ciò è importante se poi si lavora con un invalido inserito o proveniente il quella cultura.

Va beh, cara Nazg, tu hai finito la specialistica a Venezia e non devo insegnarti nulla.

Dico solo che bisogna sviluppare conoscenza. La laurea specialistica addestra a produrre conoscenza.

C'è così tanto da indagare. Non ti stimola tutto cio??

Ugo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: paradigmi interculturali
MessaggioInviato: mar, 25 dic 2007 - 3:14 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
ugo.albano ha scritto:
C'è così tanto da indagare. Non ti stimola tutto cio??


certo! infatti la specialistica è solo il trampolino di lancio, il modo di apprendere un metodo di apprendimento....il resto di deve fare da soli!
infatti mi sto man mano che lavoro interessando a varie tematiche che nel percorso di studi non sono state toccate ,ma che sono comunque molto innovative e interessanti.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list