Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è sab, 07 dic 2019 - 2:44 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: esame di stato
MessaggioInviato: ven, 29 giu 2018 - 8:50 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 01 mag 2018 - 8:06 am
Messaggi: 17
Salve, volevo dei chiarimenti in merito a delle tracce di esame di stato albo b, ahime non superato e volevo consultarmi con voi. Dunque la prima traccia riguardava le analogie e le differenze tra colloquio e visita domiciliare? L'altra era un caso e la traccia conteneva la situazione di una famiglia straniera, il cui padre che richiedeva un aiuto economico in quanto in cassa intergrazione che sarebbe terminata a breve e una casa in affitto ed era composta da padre, madre (straniera e non capiva la lingua italiana) e tre figli minori. Potrei sapere voi che tipo di progetto d' aiuto proporreste in caso? Grazie mille :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: ven, 29 giu 2018 - 9:08 pm 
Non connesso
Militante
Militante

Iscritto il: sab, 04 apr 2015 - 7:26 pm
Messaggi: 313
Ciao Marangela,
come hai sviluppato le due tracce? Dove hai sostenuto l'esame di stato?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: sab, 30 giu 2018 - 3:57 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 01 mag 2018 - 8:06 am
Messaggi: 17
Ciao :) ho sostenuto l'esame di stato a Lecce. Allora, nella prima prova, quella riguardante l' analisi delle analogie e differenze tra colloquio e visita domiciliare, ho fatto una descrizione sia dell' uno che del' altra, focalizzandomi sulle modalità di attuazione, sulla tempistica ( quando chiederli) e sull' attegiamento che si deve utilizzare e mi sono soffermata ad analizzare maggiormente il colloquio di primo contatto facendo solo un' accenno alle altre tipologie, cioè il colloquio di monitoraggio o di fase conclusiva del progetto.
Per la seconda traccia, il caso, ho scritto che avrei dato il sussidio economico, come da richiesta dell' utente ma che, allo stesso tempo, il nucleo familiare necessitava di ulteriori problemi da risolvere in quando erano senza lavoro. Quindi ho pensato di far trovare ad entrambi i coniugi un lavoro ( date le difficoltà linguistiche della donna, di farle effettuare un corso di italiano) "mandandoli" ai Servizi di integrazione lavorativa (SIL) mentre per i tre minori di collocarli in un centro diurno con rientro la sera a casa.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: dom, 01 lug 2018 - 3:48 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto

Iscritto il: ven, 06 ott 2006 - 4:03 pm
Messaggi: 459
Secondo me la seconda traccia non è stata sviluppata secondo quanto richiesto. In sede di esame di Stato non ti si chiede la soluzione del caso. Ti si chiede di applicare le conoscenze teoriche di tipo metodologico. Quindi. Analisi del contesto del servizio. In che contesto arriva la richiesta e pertinenza della richiesta al contesto. Non è pertinente-a chi si invia e che azione si fa. E' pertinente-analisi della domanda. Chi presenta la domanda e perché. Ipotesi e percorso metodologico. Ricorda che alla commissione poco importa se tu dai il contributo o meno. Quello che interessa è che tu sappia applicare le conoscenze teoriche fase per fase


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: dom, 01 lug 2018 - 6:36 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
Marangela Bungaro ha scritto:
"mandandoli" ai Servizi di integrazione lavorativa (SIL)


Il SIL è un servizio per le personale invalide civili con riconoscimento della legge 68/99.
Dovevi eventualmente indicare una collaborazione con il centro per l'impiego.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: lun, 02 lug 2018 - 5:05 am 
Non connesso
Militante
Militante

Iscritto il: sab, 04 apr 2015 - 7:26 pm
Messaggi: 313
Ciao Marangela,
innanzitutto il mio sconcerto sulla scelta della commissione che mette in seconda prova (che dovrebbe vertere sulle politiche sociali) un caso da quarta prova (sviluppo di un caso assistenziale).
In ogni modo, o a maggior ragione, non farti prendere dall'ansia di dimostrare che conosci tutte le misure (gli interventi) elencando una sommatoria di servizi ed erogazioni senza un criterio.
Sai qual è il rischio? Qullo di oggettivizzare le persone ("mandandole" di qui o di là, "facendogli fare" questo o quello) violando il principale imperativo etico del rispetto dell'autodeterminazione.

La nostra professione è l'arte di farsi (e di fare) buone domande, non quella di dare risposte.
Quindi sempre fermati a riflettere e chiediti (e chiedi) chi ti trovi davanti.
La chiave di un buon lavoro è quella di partire da un ottimo assessment.
Famiglia straniera che significa? Da dove vengono, da quanto sono qui, hanno una rete amicale, familiare, di connazionali? Quanto sono integrati nel contesto sociale? Ecc.
Disoccupazione: che lavoro in precedenza, qual è la carriera svolta e le aspirazioni future, quali le capacità attuali e potenziali? Ecc.
I minori: quali sono i loro effettivi bisogni, cosa già ricevono dalla rete familiare? Ecc.
Evita tutte le semplificazioni e gli automatismi (donna straniera che non conosce la lingua -> corso di italiano).

Una volta competato l'assessment (se ti mancano le informazioni come in una prova scritta, fai delle ipotesi, ma dimostra di conoscere che il ventaglio delle possibilità è molto ampio e dà luogo a percorsi diversi), inforca gli occhiali del tuo approccio metodologico (dichiarandolo) e fai delle ipotesi di intervento.
Ad esempio, nell'ottica del Relational Social Work, cerco di individuare e collegarmi alla rete di fronteggiamento già attiva o con l'aiuto degli interessati mi adopero per catalizzarne una nuova. Ecc.

Anche se non si adotta il metodo relazionale di rete, in ogni caso avrai sentito parlare di crisi del welfare state: è possibile, secondo te, ed è equo concentrare così tante risorse istituzionali su un solo nucleo familiare? Non pensi che così facendo ti troveresti il giorno seguente la fila di gente alla porta? A livello macro ciò comporterebbe il collasso delle nostre finanze pubbliche, e a quello micro il totale dis-empowerment delle persone! Oggi più che mai gli operatori di campo devono avere uno sguardo ampio sulle politiche di welfare complessive, per evitare di restare intrappolati nella dinamica erogativa che toglie ogni creatività al lavoro sociale.

Coraggio dunque Marangela, sei preparata ma ti manca quel salto in più per essere una professionista. Non ti scoraggiare e continua a studiare (per la preparazione ti consiglio i due volumi della Raineri "Assistente sociale domani"). In bocca al lupo! E tienici aggiornati.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: dom, 15 lug 2018 - 9:17 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 01 mag 2018 - 8:06 am
Messaggi: 17
Ciao a tutti :) innanzitutto ci tengo a precisare che le prove riguardavano gli argomenti esatti che la norma vuole quindi il caso non è stato argomento di seconda prova ( che riguardava le politiche sociali) ma di terza prova. E' stato errore mio scrivere in maniera veloce seconda prova.
Federica 72, potresti scrivere in grandi linee tu cosa avresti scritto nel caso? Mi daresti, se non chiedo troppo, qualche esempio? Perché a questo punto non ho capito nulla io di cosa la commissione richiede :(


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: dom, 15 lug 2018 - 9:26 am 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 01 mag 2018 - 8:06 am
Messaggi: 17
Anche Monica se potresti scrivere tu cosa avresti scritto :D


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: esame di stato
MessaggioInviato: dom, 15 lug 2018 - 7:39 pm 
Non connesso
Militante
Militante

Iscritto il: sab, 04 apr 2015 - 7:26 pm
Messaggi: 313
Marangela Bungaro ha scritto:
Federica 72, potresti scrivere in grandi linee tu cosa avresti scritto nel caso? Mi daresti, se non chiedo troppo, qualche esempio? Perché a questo punto non ho capito nulla io di cosa la commissione richiede :(


Se leggi bene il mio intervento ti accorgi che ho già risposto. :D
Se desideri altri spunti rileggi lo svolgimento del caso 44 nel volume che ti ho suggerito. Buono studio!


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list