Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 29 mar 2020 - 5:12 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: domanda in un concorso
MessaggioInviato: mar, 28 nov 2006 - 2:01 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6152
Località: Pordenone
DOMANDA AD UN CONCORSO PER ASS.SOC. IN COMUNE (test a crocette):

Secondo Tramma in quale stato sono nate le Università della Terza Età?
1)Italia
2)Francia
3)Spagna

la mia faccia al concorso: :shock:


DOMANDA A VOI CHE LEGGETE:
ma lo dobbiamo sapere come ass.soc. per lavorare in Comune? :?: :oops:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: re nazg
MessaggioInviato: mar, 28 nov 2006 - 2:58 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: sab, 23 set 2006 - 9:27 am
Messaggi: 7
Località: Chieti Scalo
Be effettivamente è proprio una bella domanda? :roll: Io non avrei saputo rispondere e sinceramente non vedo l'attinenza con un concorso presso un ente locale!comunque se ci sono certi tranelli ......meglio che ci si eserciti scovandoli così in sede d'esame.In bocca a lupo Dott.ssa!! :P


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mar, 28 nov 2006 - 4:11 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto
Avatar utente

Iscritto il: ven, 22 set 2006 - 11:58 am
Messaggi: 544
Località: Roma
Ma come... non conosci Tramma? Un professore che insegna Pedagogia Sociale presso la Facoltà di Scienze della formazione dell'Università degli Studi di Milano-Bicocca!?! :D
O uno dei suoi libri?
- Pedagogia sociale (Guerini, 1999),
- Inventare la vecchiaia (Meltemi, 2000).
- I nuovi anziani Storia, memoria, formazione nell’Italia del grande cambiamento (Meltemi, 2003).
- L’educatore imperfetto. Senso e complessità del lavoro educativo. (Carocci, 2003)
- Educazione e modernità. La pedagogia e i dilemmi della contemporaneità (Carocci, 2005)

Naturalmente il terzo ti sarebbe stato utile cara dott!!! :P
Peccato che nn si possa usare internet ai concorsi, può essere così utile!!!
Fatto sta che la risposta nn la sapevo e la conta dei bambini mi avrebbe aiutato!?!? :oops: :oops:

Sicuramente sono ignorante, ma Comune-Università della 3^età-Stato... qual è il nesso logico?

E poi perché solo secondo Tramma, non è un dato di fatto?
Ma avevate una bibliografia di riferimento? :shock: :shock: :shock:
Non ho ancora fatto un concorso per as, ma nn credo che ci sia o che vengano consigliati particolari libri, sarebbe troppo semplice!!??!!??
Spero che comunque questa domanda sia stata una mosca bianca tra le altre domande inserite, o c'è la possibilità che chi ha redatto il test nn avesse la più pallida idea delle funzioni dell'as nel comune e della rispettiva legislazione ecc...?
In ogni caso spero che sia andato bene!!! 8) :D

_________________
@@@-- Non hai coraggio, se non hai paura!!! --@@@


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer, 29 nov 2006 - 7:16 am 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6152
Località: Pordenone
§Butterfly§ ha scritto:
1)Ma come... non conosci Tramma?
2)E poi perché solo secondo Tramma, non è un dato di fatto?
3)Ma avevate una bibliografia di riferimento? :shock: :shock: :shock:
4)Spero che comunque questa domanda sia stata una mosca bianca tra le altre domande inserite, o c'è la possibilità che chi ha redatto il test nn avesse la più pallida idea delle funzioni dell'as nel comune e della rispettiva legislazione ecc...?
5) In ogni caso spero che sia andato bene!!! 8) :D


1) no, non mi pare che sia famoso come la Ponticelli... e comunque qualcuno ha pensato fosse un tipo francese inventandosi un'ipotetica pronuncia del suo cognome...
2) a quanto pare questo Tramma è l'unico che sa ste cose...
3) niente bibliografia e non erano consultabili neanche le leggi nazionali e regionali durante le prove
4) le altre domande erano meglio, anche se comunque alcune erano ambigue, per lo meno so che ho dato risposte diverse da altre colleghe perchè abbiamo interpretato la domanda in modo diverso
5) la prima prova era a crocette (20 domande) la seconsa prova era composta da tre domande a risposta aperta di al max una facciata.
non lo so com'è andata: ci faranno sapere lunedi promeriggio prossimo e se si passa l'orale è mercoledi. :cry:


mi rimetto a studiare ...non si sa mai :lol:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer, 29 nov 2006 - 1:44 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6152
Località: Pordenone
aiutatemi a sbrogliare un'altra domanda:

la morte dei bambini in fase prenatale e post-natale che tipo di indicatore è?
1- demografico
2- epidemiologico
3- di rischio

motivate le risposte grazie... :mrgreen:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven, 08 dic 2006 - 5:59 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: dom, 03 dic 2006 - 5:17 pm
Messaggi: 3
Ciao ,
io sono stata allieva del prof Tramma e lo ricordo sempre con piacere come persona razionale e ragionevole...
Ciò per dirvi che lui sarebbe il primo ad indignarsi per questo tipo di domande poste a un concorso...Chissà quando finiranno di prenderci in giro e a fare le cose in maniera onesta senza finte selezioni!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: dom, 10 dic 2006 - 9:28 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto

Iscritto il: ven, 06 ott 2006 - 4:03 pm
Messaggi: 459
Non entro nella domanda sul prof Tramma, nelle selezioni a risposta multipla ho visto di peggio. Per la domanda sui bambini io direi, ma posso sbagliarmi eh, non è demografico in quanto dal p.to di vista demografico nessuna rilevanza hanno i decessi prenatali in quanto non vengono rilevati, e non è di rischio in quanto non si conosce il motivo dei decessi, cosa che servirebbe per valutare un rischio. Per esempio se la zona X viene colpita da radiazioni quanti sono stati i decessi prenatali e natali per valutare il rischio. Pertanto direi indicatore epidemiologico che valuta l'andamento di una determinata popolazione su un territorio. Io avrei risposto così.
Monica


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list