Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è gio, 28 mag 2020 - 12:16 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: CONVEGNO "PRESA IN CARICO" Palermo
MessaggioInviato: lun, 04 dic 2006 - 8:48 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6174
Località: Pordenone
CONVEGNO "PRESA IN CARICO: DALL'ASSISTENZA AL PROGETTO GLOBALE"
PALERMO

SABATO 16 Dicembre 2006

Palermo -Palazzo Steri -Sala dei Baroni

L’OMS ha da qualche anno intrapreso una vera e propria rivoluzione culturale nel campo della disabilità con l’emanazione della Classificazione Internazionale del Funzionamento, della Disabilità e della Salute. Questo nuovo strumento ha, finalmente, invertito un trend concettuale e comportamentale negativo nella considerazione della Disabilità. Attraverso l’ I.C.F., il massimo organo mondiale in tema di salute, superando gli schemi e le impostazioni correnti, “abolisce” ogni riferimento terminologico e sostanziale all’handicap come “status” e sofferma l’attenzione sul funzionamento dell’uomo, con la sua specifica condizione di salute e inserito nel proprio contesto sociale e ambientale.

In questo modo il concetto di handicap scompare e, insieme ad esso, quello di “diversità”, poiché la disabilità non deriva da uno svantaggio sociale ma esiste poiché vi è una condizione sfavorevole determinata dall’ambiente che impedisce la piena inclusione della persona con un determinato stato di salute.

Esiste, quindi, una persona che ha un proprio modo di esprimersi attraverso il Corpo ed il Movimento, secondo modalità e caratteristiche individuali e per, certi versi, “uniche e irripetibili”.

Per migliorare la qualità della vita dobbiamo quindi essere in grado di cogliere tutte le sfumature dell’esprimersi per elaborare Progetti che soddisfino le esigenze di ognuno.

Partendo da questa concezione culturale si sono avuti già da tempo dei cambiamenti legislativi, primo fra tutti la Legge n. 328/2000 che unitamente alle normative regionali, a partire dal Piano Triennale per la politiche a favore delle Persone con disabilità, devono cambiare necessariamente le strategie di intervento mettendo al centro la Persona con disabilità e la sua famiglia.

Ecco allora che in questo contesto trovano la loro ragione d’essere i Piani di Zona previsti dalla legge 328 e specificatamente, parlando di disabilità, la predisposizione di un Progetto Individuale, per realizzare la piena integrazione delle persone disabili nell’ambito della vita familiare e sociale, nonché nei percorsi dell’istruzione scolastica o professionale e del lavoro.

Tutto questo deve tradursi necessariamente in quella che viene definita “presa in carico”: processo integrato e continuativo e governo di un insieme articolato e coordinato di interventi che incidono sulle condizioni che ostacolano l'inserimento sociale, scolastico e lavorativo e favoriscono il più completo dispiegarsi della personalità dei singoli individui.

Ruolo determinante hanno quindi il lavoro di équipe, l’integrazione degli interventi, l’attuazione di una metodologia di lavoro finalizzata a questo come il “lavoro di rete”.

La Presa in carico risulta essere tanto determinante per la qualità della vita quanto assente nel territorio. Secondo quanto si registra dall’analisi dei dati prodotti dal Progetto SIRIS infatti la percentuale più alta di richieste fatte dalle Persone con Disabilità e dalle loro famiglie riguarda la necessità della presa in carico; contestualmente si denuncia la mancanza della predisposizione del Piano Globale unitario di interventi previsti anche dal punto 5.5.13 del Piano Sanitario Regionale.

Da qui la necessità di questo Convegno, che parte dal bisogno di passare all’azione per rendere il più fruibile da tutti quanto previsto dalla normativa vigente. Necessità di confronto quindi per dare un contributo ed attuare quanto programmato nel pieno rispetto di ciò che è richiesto dalle Persone con disabilità per la qualità della vita.

Moderatore Mattina: Prof. Giovanni Savettieri

Programma

ore 09,00 Saluto delle Autorità

ore 09,30 Introduzione: i perché di una scelta

Dott.ssa Stefania Campanella –Assistente Sociale CAPP Cooperativa Sociale

ore 10,00 La Legislazione di riferimento

Dott Rosario Fiolo – Coordinatore Att. teorico-pratiche C.L. in Fisioterapia Palermo

Dott. Filippo Guccione – Resp. Uff. Coordinamento didattico e Serv. Tut. C.L. in Fisioterapia Palermo

ore 10,30 La presa in carico della Persona con disabilità

Giampiero Griffo - Componente Consiglio naz. FISH

ore 11,00 Break

ore 11,30 Il lavoro di rete

Prof.ssa Lia Sanicola – Docente Università Parma e Friburgo - Referente Osservatorio Regionale sulla Famiglia – Regione Siciliana

ore 12,00 Il lavoro di gruppo: dall’Equipe multipisciplinare all’UVD

Dott. Maurizio D’Arpa – Responsabile Servizio 4° I.R.S.

ore 12,30 Gli attori della Presa in carico e l’UVD

Dott. Carmelo Roccaro – Docente C.L. in Fisioterapia Università di Palermo

ore 13,00 Discussione

ore 13,30 Fine lavori del mattino



Moderatore Pomeriggio: Prof.ssa Sabina La Grutta

ore 14,30 L’ICF e Funzionamento: il Modello Biopsicosociale e il superamento del concetto di Handicap

Dott. Andrea Martinuzzi - WHO-ICF children group. Gruppo Scientifico Progetto ICF in Italia

ore 15,00 I dati della Ricerca SIRIS

Dott. Edoardo Barbarossa – Presidente Consorzio Sol.Co. Catania

ore 15,30 Un esempio operativo di raccolta e trasmissione dati: la Cartella dal punto di vista medico-legale ed operativo

Dott. Giovanni Gaudesi - Responsabile Area spedalità AOUP Palermo

Dott. Filippo Cavallaro - AOU Policlinico Messina

ore 16,30 Break

ore 17,00 Tavola Rotonda: Moderatore: Maria Luisa Troja

Presa in carico della Persona con disabilità: Proposte operative e fase attuativa

Temi: L’integrazione socio-sanitaria come strumento - Il punto di vista della sanità: il Dipartimento di riabilitazione

Il PEI e le unità multidisciplinari- L’inserimento lavorativo- Mobilità e Tempo libero

ore18,30 - Conclusioni

ore19,00 - Fine Lavori

Invitati:

Assessore regionale alla Sanità

Assessore regionale alla Famiglia

Direttore Dip. Riabilitazione ASL n. 6 PA

Responsabile Coordinamento H

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 1 messaggio ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list