Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è mer, 11 dic 2019 - 1:22 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Consiglio etico nell'ambito delle adozioni..
MessaggioInviato: mar, 03 lug 2012 - 6:54 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 27 giu 2012 - 10:18 am
Messaggi: 6
Non sono ancora assistente sociale, sono al terzo anno, ma l'anno scorso (durante il mio periodo di tirocinio in un centro adozioni) ho visto questo caso con il mio supervisore. Non ho mai saputo come si fosse concluso, dato che il periodo di tirocinio è finito prima, e per questo volevo sapere come avreste affrontato voi questa situazione, perché io per prima mi sono posta dei dilemmi non indifferenti.
Il caso è questo:
I genitori di un ragazzo di 18 anni da poco compiuti (già conosciuto al servizio perché adottato a circa 2 anni tramite adozione nazionale e avente problemi nella famiglia adottiva) chiamano per avvisarci che M. è scappato di casa alla ricerca dei suoi genitori naturali e da 24 ore non se ne hanno tracce.
Questo evento, a dirla tutta, era stato preannunciato da M. stesso in un colloquio con la Psicologa e l'Assistente Sociale del servizio che hanno tentato di dissuaderlo nell'impresa.
Pochi giorni dopo viene ritrovato e ad un successivo colloquio ribadisce il desiderio di voler fuggire, dicendo di aver fatto ricerche su internet avvalendosi di siti che pare diano la possibilità di ricercare i propri genitori naturali.
Il dilemma sta nel fatto che il servizio (e la Psicologa in primis che aveva seguito precedentemente i genitori) conosce l'identità dei suoi genitori.
Cosa sarebbe giusto fare? parlare con i genitori (che per altro conoscono anche loro l'identità dei genitori) e prendere in considerazione l'idea di parlarne con il ragazzo? ci sono i presupposti di grave e compromessi motivi che mettano in pericolo il ragazzo? Oppure il segreto professionale va rispettato anche in questa occasione?

So che sembra una situazione paradossale.. ed è proprio per questo che trovandomici di fronte non avrei avuto idea (in quanto operatore) su come comportarmi.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Consiglio etico nell'ambito delle adozioni..
MessaggioInviato: gio, 05 lug 2012 - 6:22 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
Il quesito, più che etico, è giuridico: la Norma non permette di rivelare la paternità naturale. E' per questo che il collega deve stare "abbottonato", si tratta di segreto d'ufficio (e non segreto professionale.....).

Il fatto che gli adottati cerchino le radici è un "classico" che cozza contro l'attuale normativa. Il compito dei colleghi è appunto contenere questo bisogno a fronte di una positività del processo di attaccamento ai genitori adottivi.

Il problema nasce spesso dalle adozioni "andate a male", in cui la fuga non è solo "verso le radici", ma da una "famiglia (adottiva)" che non ha funzionato.

Spesso le "radici" son ci sono: se trattasi di adozione nazionale e se il Giudice ha dovuto dichiarare lo stato di adottabilità a seguito di decadenza (quando in Italia tutto ciò lo si fa raramente) e se questo allora era un adolescente, al 100% ci sono stati fatti gravissimi, dalla violenza estrema allo sfruttamento sessuale, posso immaginare.

Quindi è una fuga verso il "vuoto", o, per essere più preciso, un "ritorno dagli aguzzini". In tal senso il forte bisogno di contenerlo su un percorso più sano. Se poi scappa pure dalla famiglia adottiva, è probabile ci sia una forte componente psichiatrica....

Saluti.

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list