Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 19 gen 2020 - 8:46 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: mar, 30 mar 2010 - 10:53 am 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
sono as comunale.
la situazione è questa: due coniugi separati, con due minori (maschio e femmina) in affidamento condiviso, con collocamento prevalente presso madre.
Entrambi i genitori hanno un/a nuovo/a partner con i quali non vi è convivenza.
La relazione tra genitori è carica di conflittualità, di confusione perchè recriminanti e screditanti l'un l'altro alla presenza dei bambini. Tali difficoltà si sono altamente accentuate da circa un anno, in seguito alla denuncia del padre di abuso sessuale nei confronti della minore da parte del partner della mamma.
Il procedimento che è andato ad aprirsi in Tribunale Ordinario è stato successivamente archiviato (dicembre 2009) per fatti oggettivamente inverificabile e rimando di un attuale benessere della minore.
Contestualmente all'archiviazione, il padre ha richiesto divorzio dalla signora con collocazione dei minori presso il proprio domicilio, reiterando il presunto abuso e le difficoltà di gestione comune genitoriale.

io non ha ricevuto nessun mandato da parte dell'A.G., ma mi sono mossa (con colloqui con entrambi) su richiesta degli stessi di aiutarli nel salvaguardare l'interesse dei minori (in relazione sempre alla squalifica educativa dell'altro).
La situazione appare conflittuale ed altamente confusiva. La valutazione di intervento da parte mia è nei termini di richiedere il coinvolgimento dell'A.G. per aprire un eventuale indagine e valutazione sulle capacità genitoriali.

domande:
1- faccio riferimento al T.o perchè c'è già aperto un fascicolo per il divorzio, o al Tm
2- posso fare dei momenti di osservazione (in fase di presegnalazione) con i genitori e i minori? o è meglio che faccio la segnalazione in merito a quello finora emerso e aspetto un mandato?

grazie elisa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: mer, 31 mar 2010 - 1:37 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6121
Località: Pordenone
Io da un lato segnalerei al TM perchè il problema è la conflittualità genitoriale che porta ad un malessere dei minori, indicando il percorso e le azioni fin'ora portate avante da te.
Con un decreto potrebbe esserci una richiesta di una valutazione sociale più approfondita e un presa in carico più forte.

Dall'altro lato visto che la coppia accetta di collaborare con il servizio cercherei di capire se ci sono altre possibilità di aiuto.
Per esempio è possibile attivare il consultorio per un sostegno alla genitorialiità? Oppure può essere utile attivare un servizio socio-educativo a supporto dei minori? Oppure sarebbe utile sentire il pediatra?

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: mer, 31 mar 2010 - 4:30 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
il mio dubbio è che a fronte della grande confusione della situazione data dalla conflittualità dei genitori, del presunto abuso rimasto potenziale perchè archiviato.. sento di dover avere un mandato che va ad integrare quello sociale dei genitori, nonostante ci sia da parte loro l'effettivo impegno a collaborare.
il consultorio mi consiglia di segnalare (visti anche i tempi bibblici della eventuale PinC), le insegnanti non sembrano notare nulla (di fatto queste tendono a temere il Serv Sociale..).
ho pensato: faccio un osservazione domiciliare del pd+figli e della md+figli. raccolgo quello che vedo in relazione il benessere/malessere bimbi.
cosa ne pensi?
rispetto il presunto abuso, secondo te dovrei, in caso di segnalazione, allegare la denuncia fatta dai CC a suo tempo?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: mer, 31 mar 2010 - 5:35 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6121
Località: Pordenone
Una segnalazione al TM io la vedo necessaria, proprio per avere un mandato "ufficiale" sul quale agire.

Nella descrizione degli eventi familiari puoi benissimo allegare i documenti che ritieni opportuni per far capire al giudice come sono evolute le cose. :wink:

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: mer, 31 mar 2010 - 6:32 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
grazie dei consigli. elisa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: gio, 08 apr 2010 - 12:44 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista
Avatar utente

Iscritto il: lun, 25 ago 2008 - 4:44 pm
Messaggi: 82
stavo pensando.. visto che entrambi i genitori si dichiarano disponibili ad una collaborazione con il servizio.. posso far firmare a questi una dichiarazione dove m'incaricano ad intervenire?? se si, con quali contenuti?

grazie elisa


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: consigli su come muovermi..
MessaggioInviato: ven, 09 apr 2010 - 6:03 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6121
Località: Pordenone
Sinceramente non so... potrebbe più essere considerato come un contratto tra le parti -tipico del servizio sociale- nel quale si definisce chi fa che cosa nel processo di aiuto.
Ma non sarà mai come attuare le prescrizioni di un decreto del T.M.

Detto questo proviamo a riflettere insieme:
- cosa ti chiedono di fare?
- cosa sono disposti a fare?
- potrebbe essere opportuno un lavoro serrato con il consultorio per una valutuazione e un rafforzamento delle capacità genitoriali in modo tale da abbassare il problema della conflittualità?

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list