Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è sab, 22 feb 2020 - 4:24 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Che diritti ha il papà?
MessaggioInviato: gio, 04 feb 2010 - 11:04 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: lun, 01 feb 2010 - 9:48 pm
Messaggi: 2
Buonasera,

Sono un ragazzo di 28 anni, e ho avuto una figlia di 7 mesi con la mia "ragazza" di 21 anni.
Premetto che non sono sposato, vi spiego la mia situazione e se per piacere potete consigliarmi su come muovermi.

Tre anni fa ho conosciuto questa ragazza casualmente, nonostante capii da subito che eravamo molto diversi a livello culturale decisi comunque di darle una possibilità.
Quando la conobbi frequentava brutte amicizie e faceva uso di cannabis, poi parlando con lei mi promise di cambiare vita e di abbandonare definitivamente quelle amicizie e quelle brutte abitudini che aveva.
Aveva problemi a scuola, gli assistenti sociali avevano più volte chiamato i genitori in tribunale poichè non aveva terminato la scuola dell'obbligo, e solo al compimento dei suoi 18 anni si prese la terza media.

Vengo al punto, lei non vuole venire a vivere con me e la bambina, nonostante io abbia acquistato casa appositamente, quindi ho deciso di lasciarla.
Però c'è un problema, lei vive con i suoi genitori, e quindi ha ancora la residenza li, e quindi anche mia figlia. Lei non mi vuole lasciare la bambina, la posso solo vedere quando vuole lei e solo in sua presenza, privandomi di avere dei momenti tutti miei con la mia piccola e soprattutto non ho la possibilità di portarla dai miei genitori in quanto lei non vuole venire e la bambina a me non la vuole lasciare.

Considendo che lei non lavora, e che lei abita in una casa popolare di circa 45 max 50 mq insieme alla sua famiglia composta da 6 persone + mia figlia di cui solo il padre percepisce una piccola pensione, circa 800€, mentre io lavoro regolarmente, vivo con i miei genitori ma ho residenza da solo nella casa che ho acquistato ed ho un contratto a tempo indeterminato.
Che possibilità ho di chiedere l'affidamento di mia figlia? E comunque che diritti ha il padre? cosa posso fare io per poter prendere mia figlia e starci un pò da solo? Quel'è la prassi e a chi mi devo rivolgermi per avere i miei diritti di padre? E nel caso l'affidamento?

Ci sarebbero anche tantissime altre cose da dire sui suoi comportamenti e su quelli della sua famiglia, ma non voglio entrare troppo nello specifico, almeno per ora.

Grazie mille.


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Che diritti ha il papà?
MessaggioInviato: ven, 05 feb 2010 - 6:52 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1732
Località: Forlì
Carissimo,

più che diritti, Lei ha doveri verso Sua figlia, al pari della madre. Il diritto ce l'ha la piccoila a crescere bene sia con la mamma, sia con il papà.

CONSIGLIO: scriva una bella lettera, spiegando tutti i fatti, al tribunale per i minorenni. Scatta poi tutto un meccanismo che permetterà il miglior percorso di vita per la bambina. Non insista su questioni di affidamento esclusivo, bensì sui bisogni della bambina: l'ev. affidamento o altre misure saranno solo scelte conseguenti per il bene della piccola. Al Giudice interessa poco la vostra storia o le dinamiche rivendicative (i bambini sono spesso "mezzo" di ricatto o altro tra i genitori), a lui interessa trovare la migliore soluzione di vita per la piccola.

Quindi: carta e penna e scriva, non dimenticando il francobollo! Abbia fiducia nel Giudice.

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Che diritti ha il papà?
MessaggioInviato: lun, 08 feb 2010 - 10:17 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: lun, 01 feb 2010 - 9:48 pm
Messaggi: 2
Grazie mille per la risposta Sig. Ugo,

In quanto ai doveri lei ha perfettamente ragione, io VOGLIO i doveri nei confronti di mia ed ha ragione a specificare che mia figlia ha il diritto di stare anche con il papà, certe volte tendiamo a vedere le cose in modo egoistico pensando che io ho il diritto di vedere di mia figlia, ma in effetti è anche e forse soprattutto mia figlia ad avere il diritto di vedermi.

Detto questo avrei un altra perplessità. Io sono giovane, non ho esperienza in queste cose, e per quanto nella vita mi sappia muovere abbastanza bene in questo caso ho paura... Perchè poi una volta andati davanti al giudice non si può più tornare indietro, giusto? Perchè la gente non fa che dirmi che tanto i bambini li lasciano sempre alla mamma, che se vado dal giudice il peggio sarà mio in quanto più di lasciare la bambina a lei e a farmi pagare un assegno di mantenimento non farà.

Mi consigli di mettere un avvocato? Di andare dagli assistenti sociali? Di scrivere direttamente io al tribunale dei minori?

In caso avvio questa procedura dopo quando verremo chiamati? e soprattutto dopo quando tempo avrò la possibilità di portarmi mia figlia senza essere obbligato alla presenza della madre?


Grazie infinite..
Più informazioni e cosigli mi date e più vi sarò grato, in quanto io veramente non so come muovermi, ho paura di sbagliare.. aiutatemi..


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
cron

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list