Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 25 ago 2019 - 3:37 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Caso pratico minore comunitaria
MessaggioInviato: mar, 20 mar 2018 - 9:35 am 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 19 ago 2015 - 10:01 am
Messaggi: 8
Ciao a tutti,
recentemente mi è stato sottoposto questo caso da risolvere, a livello teorico. Vorrei confrontarmi con qualcuno che ha esperienza in questo ambito in modo da capire quali sono le mosse da prendere.
"La scuola segnala delle difficoltà di una ragazza comunitaria, che vive in Italia con la nonna, dalla quale viene maltratta, dopo essere scappata dal suo paese dal padre alcolista e dal fratello. Redigere un piano di intervento"

Grazie a chi può aiutarmi :)


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Caso pratico minore comunitaria
MessaggioInviato: mar, 20 mar 2018 - 2:28 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1728
Località: Forlì
Ahahah, sembra facile e banale, ma nasconde dei trabocchetti ansiogeni......

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Caso pratico minore comunitaria
MessaggioInviato: mar, 20 mar 2018 - 2:49 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 19 ago 2015 - 10:01 am
Messaggi: 8
infatti sono certa che la mia proposta di risoluzione mancasse di tanti elementi. Avrei dovuto considerare la normativa sui cittadini comunitari che entrano nel Paese, la questione della regolarità di entrambe le persone coinvolte, la questione giuridica della tutela...anche sentire la famiglia nel paese d'origine?
Mi sono trovata abbastanza spaesata di fronte a questo quesito! Quali sono i trabocchetti pericolosi? :oops:

_________________
Sef


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Caso pratico minore comunitaria
MessaggioInviato: mar, 20 mar 2018 - 3:11 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1728
Località: Forlì
Beh, ci sono diversi trabocchetti.

Per esempio il "comunitario" che fa confondere con "extracomunitario.
Giuridicamente il comunitario è parificato al cittadino nella sicurezza sociale.
Quindi se scrivevano "italiano" era la stessa cosa.

Un altro trabocchetto consiste nell'evitare di pianificare le azioni, mentre c'è molto da capire. La trappola consiste nel proporre interventi di allontanamento, mentre invece va capita la storia e fotografata la capacità tutoriale.

Quindi il piano di intervento consiste in tante azioni di verifica del rapporto educativo e del supposto malessere del minore.

La traccia parla di fatti riferiti dalla scuola, che vanno verificati, TENENDO PRESENTE che le azioni di sostegno devono prediligere la permanenza in famiglia. Certo, centrale è l'analisi familiare: la minore è davvero maltrattata o la nonn fatica a gestire suoi agiti provocatori?

Nel piano di intervento si pongono azioni conoscitive ed IPOTESI di intervento, è solo dopo il riscontro di queste che si decide come procedere.

OK???

_________________
Ugo Albano

=============================
CONTATTO DIRETTO:
http://digilander.libero.it/ugo.albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Caso pratico minore comunitaria
MessaggioInviato: mar, 20 mar 2018 - 3:20 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mer, 19 ago 2015 - 10:01 am
Messaggi: 8
effettivamente ho citato le varie possibilità che si aprono, senza dare una soluzione drastica o affrettata. Ho previsto incontri con la scuola, con la nonna, con la minore e vari professionisti come psicologi ed educatori, per capire la portata del malessere della ragazza e sentire da lei cosa non andava, lo stesso per la nonna. Ho proposto soluzioni in base a possibili bisogni, dai contributi economici, al supporto scolastico ed educativo, all'affido come ultima spiaggia. Ad ogni modo mi sono informata sulla regolarità dei documenti che anche i cittadini comunitari devono avere,
quindi oltre i tre mesi di soggiorno registrarsi all'anagrafe ecc (sempre che non abbia perso tempo a leggere normative superate :cry: )

Speriamo bene!
Grazie :)

_________________
Sef


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list