Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è dom, 15 dic 2019 - 8:41 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Annosa questione..chi paga la comunità?
MessaggioInviato: lun, 18 giu 2012 - 9:36 am 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: mar, 12 giu 2012 - 2:30 pm
Messaggi: 8
Salve.
Sono alle prese, in queste settimane in particolare, con la solita annosa questione del pagamento della retta in comunità per un minore. Premetto che io lavoro nel territorio della regione Lombardia, dove la normativa dice che chi è tenuto al pagamento delle rette è il comune presso cui i genitori del minore hanno residenza quando la prestazione ha inizio, e su questo penso ci siamo tutti. L'altro pezzetto della normativa dice che il comune può agire, ai sensi del codice civile, nei confronti dei soggetti tenuti agli alimenti, nel rispetto dei limiti di reddito previsti dallo stesso ente locale nell'ambito dei propri regolamenti: "Gli utenti sono tenuti a concorrere alla copertura del costo dei servizi secondo le determinazioni dei comuni, i quali si rivalgono sui soggetti tenuti agli alimenti, ai sensi del codice civile, nel caso di insufficienza di reddito da parte dell'utente".
Posto che:
- il comune era ampiamente informato della possibilità di inserimento in struttura del minore, e ha fatto di tutto affinché i genitori firmassero il loro consenso all'inserimento, ormai esasperati dalla criticità della situazione;
- il giorno dopo la firma del consenso è arrivato il decreto con disposizione di inserire il minore in comunità e con data precedente alla firma del consenso;
- non esiste un regolamento ad hoc all'interno del comune che preveda tariffe di contribuzione in base al reddito o ISEE per l'accesso a servizi educativi o residenziali (anche se sono riusciti a far pagare alla famiglia un intervento educativo domiciliare posto in essere prima che io entrassi sulla situazione, e di cui la famiglia dopo un mese e mezzo circa ha chiesto la dismissione;
secondo voi, in questo caso, chi è tenuto al pagamento? La famiglia o l'ente?
Se vi mancano alcuni elementi fatemi sapere...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: Annosa questione..chi paga la comunità?
MessaggioInviato: lun, 18 giu 2012 - 5:14 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mer, 18 mag 2011 - 11:16 am
Messaggi: 16
Secondo me è tenuto l'Ente al pagamento della retta, perchè nonostante ci sia un consenso il decreto successivo assume valenza maggiore e quindi l'ente DEVE pagare, con o senza il consenso dei genitori. Eventualmente si può proporre ai genitori la compartecipazione a spese extra che non sono comprese nella retta della struttura (ad es alcune comunità considerano spese extra il vestiario, l'abbonamento dei mezzi pubblici,ecc..). Se inoltre non vi è una regola stabilita dalla regione e dal vostro ente che definisca i criteri di compartecipazione al costo dei servizi allora sarà necessario contrattare di volta in volta con i genitori la copertura delle spese extra.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 2 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list