Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è ven, 22 nov 2019 - 10:01 am

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: Amministratore di sostegno
MessaggioInviato: gio, 06 mar 2008 - 8:54 am 
Non connesso
Dotto
Dotto
Avatar utente

Iscritto il: ven, 22 set 2006 - 11:58 am
Messaggi: 544
Località: Roma
Nel vostro Comune come viene gestita l'assegnazione dell'amministratore di sostegno, quando non si può far riferimento ad una persona che faccia parte della rete familiare/amicale dell'utente!
Nel mio Comune sta diventando ormai una caccia tra i co.co.co., perché arrivando tutte le deleghe dal Sindaco all'area socio-sanitaria e non essendoci alcun albo, c'è l'assegnazione senza diritto di replica agli stessi collaboratori dell'area portando alla saturazione degli stessi! No comment! :evil: :evil: :x :x :x

_________________
@@@-- Non hai coraggio, se non hai paura!!! --@@@


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 06 mar 2008 - 3:45 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
io ho un caso di un signore psichiatrico e alcolista. per lui è stato scelto un amministratore di sostegno esterno alla famiglia che è il presidente di un'associazione dedicata proprio ai malati psichici.

nella mia zona (Pordenone) so che esiste una lista di persone volontarie che sono state formate per compiere adeguatamente questo incarico.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: amministratore
MessaggioInviato: mer, 12 mar 2008 - 12:46 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
Attenzione, Butterfly: il Codice vieta che sia il servizio pubblico a gestire l'Amministrazione di sostegno.
Ergo........

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: mer, 12 mar 2008 - 8:11 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto
Avatar utente

Iscritto il: ven, 22 set 2006 - 11:58 am
Messaggi: 544
Località: Roma
Potresti gentilmente specificare meglio il tutto, davvero grazie! :D

_________________
@@@-- Non hai coraggio, se non hai paura!!! --@@@


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: ...dal codice civile
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 8:10 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
=======================================
Art. 408. (Scelta dell'amministratore di sostegno)

Comma 3: Non possono ricoprire le funzioni di amministratore di sostegno gli operatori dei servizi pubblici o privati che hanno in cura o in carico il beneficiario.

========================================

Insomma, se la Legge è chiara, perchè mai si conferisce l'amministrazione di sostegno ai dipendenti pubblici che hanno queste persone in cura? Nella ratio il legislatore ha voluto sdoppiare le funzioni.

Ciò per dire che bisogna rifiutarsi, se si lavora come aa.ss. con quelle persone.

OK????

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 10:19 am 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
Cita:
Ciò per dire che bisogna rifiutarsi, se si lavora come aa.ss. con quelle persone.


bravo Ugo!

anche perchè in questo caso per noi è una forma di tutela importante ed è anche un modo per dire che non possiamo fare qualsiasi cosa solo perchè all'ente va bene così.

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 10:48 am 
Non connesso
Dotto
Dotto
Avatar utente

Iscritto il: ven, 22 set 2006 - 11:58 am
Messaggi: 544
Località: Roma
Assolutamente sono incompatibili come ruoli, questo lo sapevo!
Peccato che il comma tre risulta, a quanto pare, essere troppo generico e lascia spazio a libere interpretazioni, per cui dalle mie parti solo l'as che segue il caso è esentata dal ruolo ovviamente! Pensavo ci fosse qualcosa di più specifico che regolamentasse il tutto! Grazie mille comunque! :D

_________________
@@@-- Non hai coraggio, se non hai paura!!! --@@@


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: amministrazione
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 11:55 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
beh, in via teorica, allora, io posso essere amministratore degli utenti del mio collega e viceversa............

certo, l'ossequio alla legge c'è, ma il fatto stesso che io ed il collega siamo dello stesso ente appunta inficia lo stesso contenuto del codice...

Insomma, cara butterfly, io porrei il quesito allo stesso giudice tutelare, in capo al quale stanno le amministrazioni di sostegno. E' lui che, dovendo interpretare la legge non "alla lettera", ma in senso giurisprudenziale, opera poi la scelta se e chi investire degli incarichi.

Io capisco che sul bisogno del giudice, a fronte di assenza di persone disposte, c'è solo il Comune, ma la questione può essere affrontata anche in maniera diversa. Il problema è che spesso i dirigenti comunali non sanno dire di no erroneamente percependo l'AG come a loro gerarchica. E questo è una cazzata!

C'è modo e modo di affrontare la questione. Per esempio proponendo al Comune un corso di formazione per cittadini disposti a svolgere questo ruolo, istituendo un elenco e comunicando questo al G.T.

Possibile mai che, quando una competenza non è definita, ci casca sempre l'a.s.?? Anche per il tipo di lavoro (contabile), non è meglio l'ufficio ragioneria?? Insomma, abbiamo certe competenze e non altre. Quelle contabili ce l'hanno i ragionieri, è possibile mai che non si riesca ad essere così chiari oggi nel 2008 nei Comuni??

Saluti.

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 1:15 pm 
Non connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
infatti concordo con Ugo: a ognuno il suo ruolo...

io personalmante non mi sentirei preparata per fare l'Amm. di Sostegno di un utente...

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: gio, 13 mar 2008 - 3:00 pm 
Non connesso
Dotto
Dotto
Avatar utente

Iscritto il: ven, 22 set 2006 - 11:58 am
Messaggi: 544
Località: Roma
Infatti, non riesco a capire perché spesso si tenda prima a rendere le situazioni insopportabili e sature e solo successivamente a ingegnarsi per poter organizzare un servizio che può favorire sia lo sviluppo di una società civile che una maggiore sostenibilità.
Spesso mi fa sentire impotente di fronte a certi sistemi e la voglia di essere proattivi rischia di ridursi ogni giorno che passa... :D :D

_________________
@@@-- Non hai coraggio, se non hai paura!!! --@@@


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list