Area Shopping su AssistentiSociali.org

AssistentiSociali.Org

Il portale italiano degli assistenti sociali
*

*

* *
  
Oggi è lun, 09 dic 2019 - 7:02 pm

Tutti gli orari sono UTC





Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: abuso minori
MessaggioInviato: ven, 04 gen 2008 - 5:52 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 20 mar 2007 - 6:20 pm
Messaggi: 10
ciao a tutti! è la prima volta che scrivo nel forum...vorrei chiarirmi le idee. nel momento in cui l'assistente sociale viene a conoscenza di una situazione di abuso di minore, come deve agire in pratica?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: ven, 04 gen 2008 - 7:37 pm 
Connesso
Site Admin
Site Admin
Avatar utente

Iscritto il: mar, 19 set 2006 - 7:49 pm
Messaggi: 6099
Località: Pordenone
non essendo esperta dell'area minori cerco di individuare alcuni elementi che mi paiono essenziali.

1)capire da chi arriva la segnalazione e in base a quali elementi, per definire a gravità dell'abuso.
2)Poi cercare di raccogliere più informazioni possibili da coloro che conoscono il minore (es. scuola)
3) capire se il minore è già conosciuto da altri servizi, oppure la famiglia.
4) segnalare al Tribunale per i Minorenni che deciderà se sono necessari ulteriori accertamenti.

spero di non aver detto fesserie :?

_________________
Ash Nazg
-----------------------------
www.assistentisociali.org


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: abuso
MessaggioInviato: sab, 05 gen 2008 - 10:28 am 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
....aggiungo:

l'abuso (o supposto tale) è reato, ed in quanto tale va SUBITO segnalato alla Procura della Repubblica.

L'abuso va infatti dimostrato subito (il famoso "incidente probatorio"), altrimenti scattano i meccanismi di inquinamento da parte dell'abusante e molto probabilmente (come avviene) tutto viene archiviato.

E' il procuratore che dispone le indagini.

L'assistente sociale è bene che non faccia nulla, altrimenti intralcia le indagini.

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab, 05 gen 2008 - 11:38 am 
Non connesso
Novizio
Novizio
Avatar utente

Iscritto il: mar, 29 mag 2007 - 9:29 am
Messaggi: 150
Località: Provincia di Alessandria
è giusto il fatto che se l'assistente sociale viene a conoscenza dell'abuso da terzi deve indirizzare la persona segnalante alla procura della repubblica e non farlo lei personalmente?...o è uguale? :shock: (non vorrei aver scritto delle fesserie sulla tesi...che fortunatamente non ho ancora consegnato...)

_________________
STeFyXYZ


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab, 05 gen 2008 - 1:13 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 20 mar 2007 - 6:20 pm
Messaggi: 10
grazie a tutti delle risposte!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: segnalazione
MessaggioInviato: sab, 05 gen 2008 - 1:19 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
L'assistente sociale, in quanto pubblico ufficiale o incaricato di pubblico servizio, DEVE notiziare l'Autorità Giudiziaria nel caso di conoscenza di reati: lo dice il codice penale.

Se l'abuso è reato, ne consegue......

Anzi: se l'a.s. non lo fa, commette omissione di denuncia. Anche quà, il CP è chiaro.

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: sab, 05 gen 2008 - 7:23 pm 
Non connesso
Novizio
Novizio
Avatar utente

Iscritto il: mar, 29 mag 2007 - 9:29 am
Messaggi: 150
Località: Provincia di Alessandria
eh già... :wink: grazie!!

_________________
STeFyXYZ


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 07 gen 2008 - 12:07 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 20 mar 2007 - 6:20 pm
Messaggi: 10
se l'assistente sociale viene a conoscenza di abuso o maltrattamento fisico e/o psicologico su minore al di fuori dell'esercizio della professione?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: segnalazione
MessaggioInviato: lun, 07 gen 2008 - 1:07 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
in quel caso è un normale cittadino.
telefonerei al 113.
tu non lo faresti??

Ugo


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 07 gen 2008 - 3:28 pm 
Non connesso
Baby Utente
Baby Utente

Iscritto il: mar, 20 mar 2007 - 6:20 pm
Messaggi: 10
certo...volevo solo chiarirmi le idee, sia per l'agire pratico dell'assistente sociale, sia per quanto riguarda la via migliore da seguire nel caso di semplice cittadino!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio:
MessaggioInviato: lun, 14 apr 2008 - 12:27 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: lun, 14 apr 2008 - 11:59 am
Messaggi: 4
penso anch'io che l'ass. soc. sia obbligata per legge a fare un esposto...ma chiedo a chi ne sa più di me ..esistono alcune condizioni in cui la segnalazione di un"ipotetico" abuso, possa essere considerata non significativa e minimizzata nel suo significato?


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: abuso
MessaggioInviato: mar, 15 apr 2008 - 2:21 pm 
Non connesso
Malato per AssistentiSociali.org
Malato per AssistentiSociali.org
Avatar utente

Iscritto il: ven, 04 mag 2007 - 10:22 am
Messaggi: 1731
Località: Forlì
il problema è che l'abuso è reato e va segnalato all'AG. Sta poi al Giudice procedere.

Logicamente l'abuso va dimostrato, ecco che il PM cerca di definire la prova con l'incidente probatorio di fronte al GIP.

In tutto ciò quel che possono fare le persone coinvolte (insegnanti, vicini, e pure l'assistente sociale) è segnalare l'ipotesi di reato.

Tutto quà.

Ugo Albano


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: abuso minori
MessaggioInviato: lun, 16 lug 2012 - 4:56 pm 
Non connesso
Dormiente
Dormiente

Iscritto il: lun, 13 feb 2012 - 10:45 pm
Messaggi: 5
Ciao a tutti,

vi espongo un caso che mi è stato proposto durante un colloquio per una mobilità.

"Il SS Ospedaliero segnala al SS territoriale una situazione di sospetto abuso riferita da una mamma di una bambina. La signora teme che la figlia abbia subito un abuso sessuale da parte del padre durante un incontro (i genitori sono infatti separati); per questo ha sottoposto la figlia ad una visita medica dalla quale però non è emerso nulla di preoccupante.
La situazione descritta fa riferimento ad una forte conflittualità di coppia ma il caso non è stato mai segnalato all'Autorità Giudiziaria"

Mi è stato chiesto di delineare una linea di intervento e io mi sono soffermata sulle seguenti azioni :
-approfondimento delle informazioni ricevute tramite il contatto diretto con l'AS dell'Ospedale per valutare l'esistenza di un possibile pregiudizio per la minore, accertando bene il contenuto del racconto della madre e la sua posizione
-segnalazione immediata del sospetto abuso alla Procura minorile e a quella ordinaria al fine di ottenere un mandato chiaro dall'Autorità Giudiziara
-svolgimento di eventuali colloqui con i genitori solo se richiesti da loro stessi e improntati in particolare all' ascolto..ho precisato infatti che è bene attendere l'eventuale mandato dell'AG e lo svolgimento delle indagini penali di accertamento del reato prima di intervenire direttamente con la famiglia.

Mi è stato risposto che, però, visti i tempi di assegnazione dell'eventuale mandato da parte della Procura, è sempre preferibile approfondire subito convocando la famiglia al fine di verificare l'effettivo pregiudizio che coinvolge la minore.

In generale mi sembra di intendere che esistono due correnti di pensiero: una più interventista relativa ad una segnalazione "qualificata" e l'altra più rigorosa e improntata al rispetto dell'obbligo di segnalazione del possibile reato come dovere di pubblico ufficiale.

Qualcuno può darmi qualche delucidazione?

Lavoro da cinque anni in area minori ma non si impara mai abbastanza..per fortuna.......


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: abuso minori
MessaggioInviato: sab, 21 lug 2012 - 12:43 pm 
Non connesso
Apprendista
Apprendista

Iscritto il: mer, 13 feb 2008 - 5:38 pm
Messaggi: 86
Località: Italia
Io credo, in un caso simile, che la segnalazione alla Procura c/o il Tribunale ordinario, per il reato di abuso, debba essere fatta dal Servizio sociale ospedaliero.
In secondo luogo, il Servizio sociale ospedaliero che segnala a quello territoriale, ritengo che debba informare la famiglia ed è questo che dà il mandato al territorio per convocarla e verificare l'eventuale pregiudizio sul minore.
Se il pregiudizio viene ravvisato si segnala, ma alla Procura c/o il Tribunale per i minori. Se si ravvisa anche ipotesi reato di abuso, si segnala anche alla Procura c/o il Tribunale ordinario.


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ] 

Tutti gli orari sono UTC


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  

Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO
Grafica a cura di NazgDesign.com - Ottimizzazioni by I.T.A. Solution

News News  SitemapIndex SitemapIndex  RSS Feed RSS Feed  Channel list Channel list